Categorie

Josh Bazell

Traduttore: L. Lamberti
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2012
Pagine: 385 p. , Brossura
  • EAN: 9788806195595

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    luigiru

    28/03/2016 13.11.51

    Ancor più esilarante del primo. Scritto con la carta moschicida, una volta iniziato difficile smettere.

  • User Icon

    Ferdinando

    08/12/2012 20.56.16

    Concordo con la recensione precedente: anche per me questo secondo episodio del dottor Brnwa è migliore del primo. L'autore qui bada maggiormente all'approfondimento degli elementi contestuali e schiettamente narrativi del romanzo. Nemmeno per questo libro però mi sento di dare il massimo dei voti, pur puntualizzando di voler continuare ad essere affezionato lettore dei prossimi episodi!!

  • User Icon

    Andrea

    27/08/2012 10.29.38

    Davvero divertente e godibilissimo! Mi sono ritrovato a ridere da solo a battute del "dottore". Storia intrigante e ben scritta, consigliato. Secondo me è meglio del primo!

  • User Icon

    vincenzo

    10/08/2012 08.10.14

    Ritorna Peter Brown, con un po' meno smalto rispetto al romanzo d'esordio ed una storia che convince meno rispetto alla precedente. Bazell calca un po' la mano con gli stereotipi sui personaggi (il riccone, il reduce, la sensualissima) e scrive con un taglio cinematografico e fa un accenno al genere horror che non mi piace. Restano pero' l'originalita' del personaggio principale, le interessanti note tecniche, il ritmo coinvolgente, la competenza che deriva dagli studi di medicina e l'invito a non votare repubblicano! Una veloce lettura estiva, inferiore all'esordio.

  • User Icon

    davidino

    03/08/2012 10.12.16

    Non è lo stesso Pietro Browna che avevamo visto in "Vedi di non morire", un pò meno irriverente e più umano come personaggio, quindi un pò perde in quel che di bizzarro che aveva nel primo libro. La storia seppur banale è divertente e cmq ti prende dall'inizio alla fine. Mi aspettavo di più ma rimane cmq un buon libro, per ridere di gusto soprattutto con i dialoghi. Seppur sottotono, Bazell mi diverte sempre.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione