Traduttore: E. Loewenthal
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2001
Formato: Tascabile
In commercio dal: 30 ottobre 2001
Pagine: 423 p.
  • EAN: 9788806148003
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Siamo ad Arad, in Israele, una città nel cuore del deserto del Negev. In questo luogo arido, implacabile, sorge un avveniristico Istituto di riabilitazione e terapia. Tutto è pulito e immensamente confortevole. Ma dietro la perfetta facciata si nascondono innumerevoli tragedie: l'Istituto è un manicomio per reduci della Shoah, ed è stato concepito, finanziato e realizzato da una ricca americana. Ad aiutarla nell'impresa una donna ebrea, votata all'attesa di una nuova Rivelazione, che non può avvenire se non per bocca di uno dei malati di mente. Tutto, follia compresa, ruota attorno ad Adam Stein, ex pagliaccio, ebreo, vissuto in Germania prima della guerra.

€ 10,53

€ 12,39

Risparmi € 1,86 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Daniel

    12/07/2015 15:29:04

    La trama è accattivante. Ricorda, la trama, Opinioni di un clown, di Böll, ma ahimè, si perde per strada. Diventa prolisso in molti punti. La psicopatia di Adam poteva essere poi meglio affrontata. Avrebbe potuto persino essere più determinante. Le patologie altrui sono inutile contorno. Era da approfondire meglio anche la sua storia in Germania. La sua esperienza da cane, il nazista che impara l'ebraico, ma niente. Tanti buoni ma vaghi intenti.

Scrivi una recensione