L' affare Cage - Greg Iles - copertina

L' affare Cage

Greg Iles

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: A. Martini
Editore: Piemme
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 7 luglio 2015
Pagine: 920 p., Brossura
  • EAN: 9788856643725
Salvato in 20 liste dei desideri

€ 10,75

€ 19,90
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


Per mesi ai primi posti di tutte le classifiche americane, L’affare Cage segna il trionfale ritorno di Greg Iles dopo cinque anni di silenzio.

A volte, ci aspettiamo troppo dai nostri padri. A Natchez, nel profondo Sud degli Stati Uniti, l’ex avvocato Penn Cage – ora sindaco della città – crede ancora in certi valori ormai fuori moda come l’onore, la generosità, la giustizia. Valori di cui nei tribunali del Mississippi e del Texas da tempo non si vede neanche l’ombra. Quando un’anziana donna di colore, Viola Turner, già molto malata, muore in circostanze non chiare, l’accusa ricade sul padre di Penn, il medico Tom Cage, con cui la donna aveva lavorato come infermiera molti anni prima. Così, Penn si trova costretto a indagare nel passato condiviso del padre e di Viola, negli anni più turbolenti e infuocati della storia americana, anni di odi razziali e violenza, che hanno lasciato, oltre alle vittorie, anche profonde ferite. Per difendere suo padre, Penn compirà un viaggio sconcertante dentro i segreti della propria famiglia, e nel passato dell’uomo a cui ha sempre guardato come a un eroe, e che per lui non può che essere innocente. Per scoprire che, forse, non esistono eroi innocenti. Un legal thriller serratissimo che è anche la storia struggente di un padre e un figlio, e un ritratto emozionante e potente di un pezzo di America, dove l’onore, la vergogna, il passato hanno ancora un significato.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,75
di 5
Totale 8
5
3
4
2
3
1
2
2
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    andrea

    26/09/2018 07:34:48

    Bello,più giallo che thriller ma comune un buon libro... anche se il finale (che non c'è) è un po' deludente. Merita

  • User Icon

    Elisabetta

    18/03/2016 08:49:11

    Non avevo mai letto un libro di questo autore prima d'ora...mi è piaciuto molto anche se ha utilizzato tante parti molto lunghe per descrivere cose che potevano anche essere descritte più velocemente. Un bellissimo finale non del tutto scontato. Penserò di appassionarmi all' autore.

  • User Icon

    Marco

    05/12/2015 18:12:45

    Semplicemente un capolavoro... il fatto che manchi la fine, che non si sappia a cosa vanno incontro i protagonisti, è il colpo da maestro che chiude uno dei romanzi più belli che abbia mai letto...e credetemi, ho una libreria e vedo libri da 21 anni, qualcosa ho letto...Mi permetto un consiglio a tutti coloro che hanno dato o daranno giudizi negativi, considerate che questa storia potrebbe essere vera, una delle migliaia di storie che hanno funestato gli Stati Uniti in uno dei periodi più orribili della sua storia,riflettete su questo prima di giudicare e pensate a quanto questo libro possa rendere onore alla memoria di migliaia di persone di colore semplicemente svanite nel nulla e mai più cercate dalla legge..

  • User Icon

    Roberto

    16/11/2015 08:52:06

    Bello il soggetto. Romanzo quasi in 2 parti. La prima molto lenta, racconta tutto il pregresso, la storia dei vari personaggi, l'ambiente; questa parte pur molto lenta è forse la migliore (darei voto 4). La seconda parte con molta azione (fin troppa, con scene quasi da 007!!!!), quasi troppo frenetica, dove l'autore si dimentica qualche personaggio introdotto nella prima parte, tutti i protagonisti si comportano in modo abbastanza irrazionale e incomprensibile, eventi che accadono in 2 giorni che sono piuttosto inverosimili, finale abbastanza penoso (vedi sopra....scenette da 007) Seconda parte voto 1.

  • User Icon

    Giamba

    04/11/2015 17:58:57

    Giallo alquanto complesso, sicuramente ben scritto, dal finale però deludente, incompleto.

  • User Icon

    Angela Paglioli

    01/10/2015 21:08:59

    Il libro mi ha avvinto e mi è piaciuto, ma non c'è la fine. Tom Cage ha due figli o no? Si salverà? I protagonisti si sposeranno? Non tutti i cattivi hanno pagato, non pagheranno? Una fine così mi fa pensare ad un sequel: ci sarà?

  • User Icon

    Lee66

    07/08/2015 19:18:51

    Un bel romanzo che tratta una vicenda che rappresenta una ferita ancora aperta nel cuore della storia americana. Una fotografia che illustra gli esiti del problema razziale negli anni 60. Un ottimo thriller ma ancor piú una sceneggiatura da film scritta con maestria che mantiene il pathos sin dall'inizio e costringe il lettore a divorare le 900 pagine per sapere come va a finire. In effetti la vicenda rischia di diventare troppo prolissa ma l'abilitá narrativa dell'autore nella descrizione delle vicende, che si susseguono come scene di un film, non fa pesare troppo la lunghezza del libro. Non c'è una vera e propria "fine" della storia: rimane il fatto che tutto parte da una storia tra un ragazzo nero e una bianca, e che i veri colpevoli delle nefandezze omicide compiute in quegli anni maledetti sono tanti e forse ancora oggi liberi e latitanti. Un ottimo libro che fa riflettere. Un libro forse "scomodo" per qualcuno ma se questo non è il miglior libro di Iles Greg, allora corro a comprare tutti gli altri....

  • User Icon

    maurizio

    27/07/2015 11:24:59

    Ho letto tutti i libri di G.Iles che è tra i miei scrittori preferiti ma mi sento di dire che per me questo non è tra i suoi migliori scritti: l'ho trovato troppo lungo per descrivere una vicenda che a mio avviso con poco più della metà delle pagine si poteva tranquillamente esporre rendendo lo scritto un pò più vivace di quel che è in realtà; in certi momenti il racconto pare che arranchi e si perda...poi c'è l'accelerazione finale che alza un pò il mio punteggio ( aggiungo mezzo punto per stima nei confronti di G.Iles). Ci sta che non tutte le ciambelle riescono col buco e quindi....aspetto la prossima "sfornata" di G.Iles.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Greg Iles Cover

    Greg Iles è un autore americano. Nato nel 1960, è cresciuto a Natchez, Mississippi, dove vive tuttora e dove ha ambientato molti dei suoi romanzi. Appassionato di musica, suona con i Rock Bottom Remainders: una band formata da soli scrittori, tra cui Scott Turow e Stephen King. I suoi thriller sono bestseller tradotti in più di venti paesi. Tutti i suoi romanzi sono pubblicati in Italia da Piemme. Nel 2015 è uscito L'affare Cage, definito da Ken Follett «il miglior thriller degli ultimi anni», seguito nel 2016 da L'albero delle ossa e nel 2017 da Mississippi blood, libro conclusivo della trilogia. Approfondisci
Note legali