Categorie

Anne Brontë

Editore: Rusconi Libri
Anno edizione: 2015
Pagine: 192 p.
  • EAN: 9788818030846
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Maggie

    07/09/2014 21.26.58

    Bello, piacevole e delicato. Sicuramente da leggere! 5/5

  • User Icon

    marta

    15/02/2013 12.00.06

    Non aspettatevi un cime tempestose o un jane eyre ma tutto sommato questo breve romanzo non è male: delicato, semplice e soprattutto scorrevole non ha niente da invidiare a quelli delle ben più famose sorelle. Mi è piaciuto molto e devo dire che non me lo aspettavo visto le critiche che avevo letto sul fatto che fosse un'opera inferiore. Per gli amanti delle sorelle bronte è da non perdere.

  • User Icon

    nadia

    23/07/2012 09.09.18

    Prima di dedicarmi ad "Agnes Grey" avevo già letto "Cime tempestose" e "Jane Eyre". Ebbene, è chiaro che Anne fosse la meno dotata delle sorelle Bronte come scrittrice. Alcune parti di questo romanzo sono didascaliche e sterili, nel senso che non aggiungono niente alla sostanza del testo. Inoltre sono frequenti gli interventi moraleggianti dell'autrice (a me tendenzialmente non danno fastidio, ritengo che facciano parte della letteratura vittoriana, ma qui si esagera un po'). Tuttavia (e qui sembrerò una inguaribile romantica...) quello che salva il romanzo, e che me lo ha fatto leggere più che volentieri, è la storia d'amore tra Agnes ed Edward Weston. Purtroppo la loro interazione avviene solo nella seconda metà del romanzo, ma per me ha riscattato l'intera lettura! Il signor Weston non sarà morbosamente magnetico come Heathcliff, non avrà l'altero fascino di Mr Rochester, eppure mi ha catturata. E' una persona profondamente buona, un uomo dall'espressione grave eppure dolce. Come scrive Agnes "era un uomo dalla mente forte, dalla fede salda e dalla pietà ardente, ma pensoso e severo; e quando scoprii che, alle sue altre qualità, si aggiungeva un'autentica benevolenza e una dolce, delicata bontà, la scoperta mi allietò tanto più quanto meno mi ero attesa di farla"

  • User Icon

    Demon Black

    06/01/2012 15.25.23

    Questo è il secondo libro che leggo delle sorelle Bronte (mi manca Charlotte con il suo Jane Eyre) e c'è una differenza abissale tra il modo di scrivere di Anne con quello di Emily. Emily, con il suo Cime Tempestose, mi ha trasportato in un ambientazione cupa, chiusa, dove la "perversione" sentimentale ti toglie il respiro e, dopo aver finito il libro, devi cercare di togliere il masso che ti sciaccia il cuore per poter riprendere così, a respirare normalmente. Emily (Cime Tempestose) usa l'amore come un'arma dell'odio mentre Anne (Agnes Grey) usa l'amore come qualcosa che porta speranza e ti spinge a non arrenderti mai. Può darsi che dipenda dal fatto che Anne, in confronto a Emily e Charlotte, è quella più devota (religiosamente parlando) e questo avrà senz'altro inciso molto di più nel suo scritto.

  • User Icon

    mary

    03/10/2011 13.15.36

    una deliziosa storia d'amore.

  • User Icon

    Brunella

    10/01/2010 21.07.11

    Anche questa sorella Bronte ha scritto un piccolo capolavoro. Veramente bello!

  • User Icon

    Roberta

    01/08/2007 10.05.23

    Pur avendo preferito "Il segreto della signora in nero" ho trovato questo racconto ben scritto e semplice da leggere. Uno sguardo completo sulla vita di un'istitutrice

  • User Icon

    silvia

    11/06/2007 16.06.47

    non male, scritto abbastanza bene, ma troppo pesante e retorico per i miei gusti; e sono una che ha amato follemente jane eyre e soprattutto cime tempestose, scritto dalle ben più dotate sorelle charlotte ed emily... anne risulta chiaramente inferiore

  • User Icon

    vale

    29/08/2006 19.34.18

    Bellissimo come tutti i libri delle sorelle Brontë!

  • User Icon

    Giada1992

    05/04/2006 18.09.53

    Agnes Grey è un romanzo fortemente attaccato a schemi di scrittura ottocenteschi, tipico delle sorelle Brontë. la sua più palese peculiarità è l'io narratore del libro, una domestica appunto, e riprende l'idea della sorella della scrittrice, Emily, che in cime tempestose sceglie la voce di una semplice governante. L'intero racconto è composto da riflessioni della giovane Agnes sulla corruzione della società con cui si trova a contatto e per cui prova un forte disgusto, e l'intera trama è animata da una semplice e tenera storia d'amore.

  • User Icon

    Gretel Brinker

    20/06/2004 20.32.12

    La trama si basa sul contrasto tra il solido carattere della protagonista, ancora legata ai veri valori che le sono stati trasmessi dai genitori, e la corruzione morale della società che Agnes è costretta ad affrontare. Un'opera in cui nessuna descrizione di particolari, paesaggio o stato d'animo che sia, appare inutile agli occhi di un lettore attento. Che dire di più...un piccolo capolavoro creato da Anne Bronte degnodi quelli delle sorelle.

Vedi tutte le 11 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione