Alla ricerca della vita

Giovanni Nebuloni

Editore: 13Lab (Milano)
Collana: Suspense
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 15 marzo 2018
Pagine: 235 p., Brossura
  • EAN: 9788899633240
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione

Nel campo allestito in Sudafrica da un'azienda farmaceutica che studia cellule staminali e organismi quali Luca - Last Universal Common Ancestor, l'ultimo antenato comune universale, cioè il primo essere vivente -, una sera di maggio, colpiti da un morbo sconosciuto muoiono in pochi minuti due dei ricercatori italiani. Il terzo, la trentenne Barbara, rientra precipitosamente a Milano e il giorno dopo, subisce la medesima sorte dei colleghi, fra le braccia della gemella, Serena. Una ragazza, questa, che ha strani sogni ricorrenti, si fa chiamare "Serenella, altro nome del lillà o della vita" e anche per la scomparsa della sorella, sembra impazzire. Viene ricoverata secondo le procedure del trattamento sanitario obbligatorio nel reparto psichiatrico dell'ospedale Niguarda. Ma c'è chi si chiede se la sua è veramente follia e mentre muoiono altri e si comincia a parlare di epidemia, si scopre che la causa di quelle morti è un particolare carcinoma, una forma letale di cancro, cancro trasmissibile...

€ 13,30

€ 14,00

Risparmi € 0,70 (5%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Elena Dresti

    25/10/2018 11:14:56

    Inizia con due storie parallele, la prima dura un capitolo e parla di un omicidio compiuto da una donna mentre la seconda cambia e ci racconta di tre ricercatori che cercano i primi segni di vita sulla terra meglio conosciuti come "LUCA" in Africa. Per cause sconosciute due di loro muoiono soffocati improvvisamente così l'unica sopravvissuta di nome Barbara corre in Italia per portare dei prelievi che ha fatto sui corpi rimasti improvvisamente senza vita. Arrivata a destinazione vengono effettuati prelievi ed esami su di lei ma purtroppo, dopo averla dimessa, muore a casa sua in presenza della sorella gemella. Quest’ultima inizia a vedere allucinazioni e a non riconoscersi più così finisce in una zona isolata di Milano e viene rapita da due malviventi. Fortunatamente i carabinieri erano da tempo sulle tracce di quei due delinquenti e li colgono in flagranza di reato salvando la malcapitata. Senza motivo anche i due, colti da soffocamento, muoiono dopo pochi secondi e Serena viene portata all'ospedale per dei controlli. Dopo un colloquio con la psichiatra la gemella sopravvissuta viene chiusa in una clinica specializzata per chi ha dei problemi come i suoi e da questo momento la storia si fa sempre più complessa. La trama è molto bella ed avvincente, ciò che ci ha raccontato Giovanni Nebuloni mi ha fatto preoccupare (e non poco) quindi sono andata a confrontarmi con la mia migliore amica che è medico e mi ha tranquillizzata sul fatto che, ad oggi, non esiste un tumore trasmissibile in modo così rapido ma può sorgere solamente in in un lasso di tempo molto più lungo. Ringrazio l’autore che mi ha mandato “Alla ricerca della vita” e se siete appassionati di gialli con una vena chimica/fisica/medica ve lo consiglio.

  • User Icon

    Roberta Antonaci

    27/04/2018 21:50:24

    Un thriller che coinvolge subito il lettore e lo trascina dall'Africa all'Italia, seguendo i movimenti delle sue protagoniste. Tutte donne, queste ultime, che il romanzo fa emergere dallo sfondo della storia, ognuna con il suo specifico carattere. Claudia, all'apparenza crudele, e intenzionata a perseguire i suoi obiettivi con ostinazione; Barbara, la ricercatrice, e Serena, che aggiunge un pizzico di follia alla storia, ma che guiderà il lettore fino alla conclusione del romanzo. Un bellissimo e piacevole libro che ci fa avventurare nella scienza e che ci lascia, forse, con qualche domanda su vita e morte degli esseri viventi.

  • User Icon

    Il Blog di Eleonora Marsella

    13/04/2018 12:03:56

    Il romanzo inizia in Sud Africa in un campo di un’azienda farmaceutica che si occupa di fare ricerca sulle cellule staminali e organismi quali Luca - Last Universal Common Ancestor ossia l'ultimo antenato comune universale, cioè il primo essere vivente. La storia è molto avvincente ed è piacevole poter approfondire determinate tematiche riuscendo a contestualizzarle rendendole, a mio avviso, interessanti. Libro CONSIGLIATO A TUTTI. 5 STELLE SU 5.

Scrivi una recensione