L' altrieri - Carlo Dossi - ebook

L' altrieri

Carlo Dossi

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Ellera Edizioni
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 376 KB
  • EAN: 9788898821044

€ 2,99

Punti Premium: 3

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Nato da un grande amore per la letteratura nel clima polemico e libertario della Scapigliatura, "L'Altrieri" è il romanzo autobiografico di un diciottenne che ricostruisce il breve corso del proprio passato. Il libro stupisce per l'osservazione acuta dei fatti, per la libertà di giudizio sulle persone e le situazioni, e per la sincerità con cui svela un animo sensibile agli affetti e alle arti. Il giovane Dossi recupera l'uso di termini dialettali, voci della letteratura classica, costruisce e crea parole nuove di grande forza immaginativa; usa a piene mani l'ironia caustica, senza porsi il problema del rispetto delle convenzioni. Ellera propone una versione digitale che presenta per la prima volta insieme le due edizioni dell'opera: quella definitiva del 1881, più scorrevole, e quella del 1868, scritta in una lingua dirompente che rappresenta anche un modo nuovo di guardare alla realtà.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Carlo Dossi Cover

    (Zenevredo, Pavia, 1849 - Cardina, Como, 1910) scrittore italiano. Giovanissimo, fu a contatto con la scapigliatura milanese e fondò «La Palestra letteraria, artistica e scientifica» (1867). Nel 1870 si trasferì a Roma e, protetto da F. Crispi, percorse una brillante carriera diplomatica che lo portò a Bogotà, ad Atene e in Eritrea. Scrittore stravagante, esaurì la sua vena narrativa in un arco di tempo relativamente breve, tra il 1868 e il 1887, con una serie di libri che sfuggono alla classificazione dei tradizionali generi letterari, rivelandosi autore autobiografico e romanzesco ne L’altrieri-nero su bianco (1868) e in Vita di Alberto Pisani (1870), allegorico-didascalico nel romanzo-favola La colonia felice (1878), bozzettista umoroso in Goccie d’inchiostro (1880), ritrattista satirico... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali