Alza bandiera - CD Audio di Tracks Five

Alza bandiera

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Tracks Five
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Gutenberg Music
Data di pubblicazione: 29 agosto 2016
  • EAN: 8033433390129

€ 17,50

Punti Premium: 18

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Raccontare la storia di un gruppo il cui leader, Andrea “Andrew” Caselli, ha oggi appena ventuno anni, fa specie. Eppure i Tracks Five nascono a Toano, paesino dell’Appennino reggiano, nel 2010. Se il primo serio approccio di Caselli e Marco “Mark” Arati al rock avviene nel 2008, attraverso gli Arizona, cover band dei Guns and Roses, Metallica e Green Day, è nel 2010 che il gruppo diventa quintetto – in cui era entrato nel frattempo il chitarrista Gabriele Sala – e subito dopo, per due improvvise quanto inaspettate defezioni, trio: manca il bassista ed Andrea Caselli, che sino ad allora si limitava a cantare, decide di imbracciare il basso elettrico. Dalla prima demo all’incontro con Simone Filippi, degli Ustmamo, che li registra producendo un EP di sei tracce, il passo è altrettanto breve ma importante. Così come lo è l’incontro con Annibale Bartolozzi, titolare di un’etichetta indipendente, che crede nel loro talento. Bartolozzi propone quindi il gruppo al Vice Presidente della Sony Music Italia, suo grande amico, che sembra credere nel progetto, ma tutto sfuma improvvisamente per la prematura scomparsa di Annibale. Il lavoro iniziato viene comunque portato a termine ancora grazie al prezioso aiuto di Simone Filippi. I Tracks Five tornano così in studio di registrazione e nel 2015 portano finalmente a termine il loro primo album, “Alza Bandiera”, tutto in italiano. Le dodici canzoni che lo compongono si presentano come un’originale rilettura del punk, non priva di interessanti spunti melodici, come succede in “Vorrei” e in “Un altro mondo”, ma anche di refrain facili da memorizzare, com’è quello di “Vieni” (qui il testo è di Marco Arati). Poco più di trenta minuti di musica bastano a confermarci che i giovanissimi Tracks Five stanno percorrendo con successo una propria originale strada musicale, partendo da un suono e da uno stile già definiti e riconoscibili. Il cammino da percorrere è ancora lungo e ricco di insidie ma, se il buongiorno si vede dal mattino, non sembra poi così impervio e pericoloso.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali