Categorie
Collana: Classici
Anno edizione: 1976
Formato: Tascabile
Pagine:
  • EAN: 9788817120920

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    antonio talarico

    11/03/2014 14.03.23

    Favola pastorale raffinatissima, testo e linguaggio limpido, poetico e sublime. Un'edizione su cui pesa però un vecchio apparato critico pieno di gravi refusi ottocenteschi e di analisi storico-letterarie datate.

  • User Icon

    Davide Baretto

    16/07/2012 20.55.49

    Una gradevole favola pastorale sulla contrapposizione tra l'amore trepidante di Aminta e la castità orgogliosa di Silvia, tra il cinismo dissilluso di Tirsi e il sentimentalismo ottimista di Dafne. Silvia nega l'affetto di Aminta, nonostante lui dimostri coraggio e intraprendenza, portandolo al suicidio. Lei abbandona il suo atteggiamento sussiegoso solo nel finale, quando, di fronte alla morte (apparente) di Aminta, si scioglie in un pianto di disperazione, ma tutto si conclude con un happy end. Nonostante sia scritta in forma poetica e in un italiano barocco, è piacevole leggerla ancora oggi.

  • User Icon

    Giovanni

    22/07/2007 13.09.32

    Amiàm, chè non ha tregua/ con gli anni umana vita e si dilegua./Amiàm chè 'l Sol si muore e poi rinasce/e a noi sua breve luce/ s'asconde, e 'l sonno etterna notte adduce. Splendido.

Scrivi una recensione