Categorie

Nadia Fusini

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2008
Pagine: 130 p. , Rilegato
  • EAN: 9788804577034

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Cristiana

    01/07/2012 18.43.56

    Profondo quanto un'analisi, e forse lo è. Non un libro facile ma intenso: impossibile non sentirsi coinvolti sia pure col rifiutarlo come testimoniano altre recensioni. E poi sì, è brava a scrivere, tanto da fare rabbia; ma la bravura è necessaria per dire l'indicibile.

  • User Icon

    Silvia

    16/02/2009 10.49.07

    Penso sia il peggiore libro che io abbia mai letto. Ci sono anche rimasta male. Della Fusini avevo letto "possiedo la mia anima", partendo con il coltello tra i denti (amo alla follia la woolf e mi aspettavo una cavolata) e dovendomi poi ricredere sulla bellezza di quel libro e sulla sua capacità di scrivere della woolf. Qui rimango basita dall'"onanismo intellettuale", come lo chiamo io. Sembra che lei non faccia che dirci "guarda come sono brava a scrivere, guarda come uso bene l'italiano". Un'insieme di ovvietà e frasi rosa stile Harmony. Voto 1 solo perchè di meno non si può.

  • User Icon

    CHIARA

    16/12/2008 10.31.27

    Intenso ed emozionante, da leggere lentamente per poter capire ed apprezzare tutte le sfaccettature del sentimento più sconvolgente della vita: l'Amore.

  • User Icon

    VALE

    28/10/2008 12.23.14

    Sentimenti profondi, ma il linguaggio è ridondante... non si capisce dove voglia andare a parare! Avrei preferito uno stile più...concreto. Spunti interessanti

  • User Icon

    Giosetta

    29/06/2008 17.58.30

    Un libro che invita a riflettere sulle mille sfaccettaure dell'Amore, che conduce a conoscere più profondamente "se stessi" e "l'altro". Una piacevole lettura che scopre un nuovo eloquio, quello... psicologico dell'autrice ,più conosciuta come anglista e traduttrice di grandi autori inglesi.Si tratta, quindi, di una vera ed accurata disamina sull’Amore; un libro sincero al punto da far dire all’autrice che bisogna “… vivere il sentimento senza ipocrisie. Meglio soffrire ed accettare la rottura che tenere in piedi qualcosa di non autentico. Il punto centrale è capire come essere sinceri con se stessi, trovando un equilibrio tra il rispetto dell’altro e i propri sentimenti, le proprie curiosità.”

  • User Icon

    ornella

    09/06/2008 17.12.08

    Se si è vissuti una storia d'amore particolare, si ritrovano alcuni contenuti in questo libro, che percorre un cammino molto speciale nelle sensazioni che trasmette a chi lo legge.buona lettura piacevolissima.oci

  • User Icon

    Anna

    09/05/2008 11.52.41

    per libri come questo dovrebbe esistere la clausola "soddisfatti o rimborsati". Noioso. La storia non appassiona e il linguaggio è ridondante e manierato, tale da sfiorare la banalità. Che spesa inutile!

  • User Icon

    Anna

    09/05/2008 11.52.10

    per libri come questo dovrebbe esistere la clausola "soddisfatti o rimborsati". Noioso. La storia non appassiona e il linguaggio è ridondante e manierato, tale da sfiorare la banalità. Che spesa inutile!

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione