Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Oscar Mondadori -20%
Un amore supremo - Luca Ragagnin - copertina
-60%
Salvato in 2 liste dei desideri
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Un amore supremo
3,96 € 9,90 €
LIBRO
Venditore: IBS
+40 punti Effe
-60% 9,90 € 3,96 €
disp. in 5 gg lavorativi disp. in 5 gg lavorativi
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
3,96 € Spedizione gratuita
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
3,96 € Spedizione gratuita
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Un amore supremo - Luca Ragagnin - copertina
Chiudi

Descrizione


Suona nei club di Harlem e di Broadway, all'ombra dei vulcani d'Africa, ma anche a Saturno (Alabama), a Montmartre e in Olanda, nella foschia e negli spazi interstellari. Lo si sente in Canada e in California, a Chicago, New Orleans, nei film polacchi, tra le carovane zingare. Lascia tracce nelle cliniche psichiatriche e nelle sartorie, nel letto di un fiume a New York e sopra un ponte entrato nella leggenda. Si sposta su navi, taxi, aerei, incontra James Joyce e Charlie Brown, è sempre carico di bottiglie perché la sua sete non accetta compromessi. Sotto forma di abito elegante compare al Casinò di Sanremo e fa distrattamente capolino sul palco del Festival. Tutto questo è il jazz, e dietro, in ordine sparso ma non troppo, ci sono i suoi uomini con le loro storie. Sul palco di Luca Ragagnin 64 pezzi che si scambiano le battute alternando assoli e orchestrazioni raffinate. Un "Amore supremo" è un libro jazz.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2009
5 gennaio 2009
311 p., Brossura
9788846100979

Valutazioni e recensioni

4,2/5
Recensioni: 4/5
(5)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(1)
3
(0)
2
(1)
1
(0)
Alce67
Recensioni: 2/5

Amo il Jazz e anch'io ho fatto un pò di shopping dopo questa lettura; devo però dire che ho trovato questo libro piuttosto noioso. Storie troppo brevi per essere coinvolgenti, una narrazione intrisa di mitologia del jazz, alcuni racconti neanche troppo comprensibili, poco contesto. Non è il mio genere; sugli autori minori ho perfino saltato dei capitoli (lo faccio molto raramente). Deludente.

Leggi di più Leggi di meno
hue
Recensioni: 5/5

Libro di pura, struggente bellezza; per gli amanti della Musica, non solo jazz. (Cmq, dopo averlo letto ho svaligiato svariati negozi di cd jazz!!)

Leggi di più Leggi di meno
Franz
Recensioni: 4/5

E' difficile scrivere di musica, qualcuno diceva che è come ballare di architettura. Luca Ragagnin invece ci riesce alla grande e sforna uno di quei rari libri che non possono mancare nella libreria di chiunque ami la Musica. Sessantaquattro racconti su vari registri, narrati con una scrittura sapiente ed evocativa che in molti passi fa venire la pelle d'oca dal piacere. Non c'è molta roba di quest'altezza, in circolazione.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,2/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(3)
4
(1)
3
(0)
2
(1)
1
(0)

La recensione di IBS

"E già, il labirinto. Uno che vive in mezzo ai libri e che ha costruito la propria arte sulle parole sta parlando di quel suono in cui tu vivi e di cui hai fatto il tuo respiro ed è venuto da te in una serata di limpida mezzaluna innaffiata da birra rossa e vodka e melanzane a chiederti di aprire con parole tue i suoi 64 racconti sul suono degli uomini – bada bene con "parole" e non con quelle note che hai imparato ad articolare per modellare i tuoi pensieri. Allora ti senti come Icaro che è volato via dal labirinto delle pagine di Queneau e non sai più chi sta raccontando la storia di chi, chi scrive e chi suona, chi suona e chi scrive, sai solo che anche lui, quello che ha scritto per primo, conosce il segreto di quella roba stupenda che chiamiamo jazz, il che vuol dire che è riuscito anche lui a scoprire la magia che si nasconde dietro a ogni singola nota di Coltrane e a quelle di tutti gli altri – quella assurda alchimia che riesce a dare alle note la forma di una bolla, di tante bolle di sapone perfette e uniche, che forse pesano ognuna ventuno grammi, quasi a rappresentare l'anima di chi le ha create." (dalla Prefazione di Furio Di Castri)

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore