Approccio all'antropologia della differenza

Marta Brancatisano

Editore: Edusc
Anno edizione: 2004
In commercio dal: 1 gennaio 2005
Pagine: 138 p., Brossura
  • EAN: 9788883331039
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Salvatore Palma

    12/12/2011 07:35:04

    Impiegare il termine uomo, fino a qualche anno fa, significava sostanzialmente dare un significato limitato e circoscritto all'essere umano di sesso maschile. Oggi invece, con questa parola, si tende a "comprendere" l'essere umano di sesso maschile e di sesso femminile, con tutte le dinamiche antropologiche che si sono sviluppate e sedimentate nel corso dei secoli e le differenze biologiche e psicologiche che non possono più essere ignorate e che i movimenti femministi della seconda metà del Novecento (seppur con accentuati tratti estremistici) hanno contribuito a mettere in luce. Senza confendere la pari dignità con l'uguglianza che fuorvia e appiattisce. Un libro interessantissimo che propone una diversa chiave di lettura del rapporto uomo-donna fatto di rispetto e di accettazione delle diversità.

Scrivi una recensione