Appuntamento a Hiroshima

Stephen Walker

Traduttore: S. Mancini
Editore: Longanesi
Collana: Il Cammeo
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 14 luglio 2005
Pagine: 367 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788830422216
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Il libro ripercorre le quattro settimane dal 16 luglio 1945 - quando nel deserto del New Mexico viene sperimentata la prima bomba atomica - al 14 agosto 1945 - data della resa del Giappone - con un ritmo serratissimo, che nell'avvicinarsi al bombardamento di Hiroshima e Nagasaki diventa un vero e proprio conto alla rovescia ora per ora, minuto per minuto. Il lettore assiste così all'intrecciarsi delle esperienze dei protagonisti di questo evento tragico: i capi militari nel Pacifico e al Pentagono, il presidente degli Stati Uniti, gli equipaggi della missione americana, le storie emblematiche di alcuni testimoni giapponesi. Esperienze narrate vividamente dall'autore sulla base di fonti documentali e interviste esclusive realizzate per l'occasione.

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Umberto75

    10/09/2008 15:11:43

    Semplicemente splendido, si legge come un romanzo ma in definitiva è un libro di storia, il che non è poco! Se vi interessa la tragedia della bomba atomica non potete farvi scappare un libro simile

  • User Icon

    giacomino09

    16/10/2007 00:15:49

    Compratelo, compratelo, compratelo! (..e poi leggetelo, leggeetelo, leggetelo)

  • User Icon

    Daniele Santoro

    07/05/2006 16:48:47

    Cronistoria per giorni, ore e minuti delle tre settimane che precedettero lo sgancio della prima bomba atomica, “Appuntamento a Hiroshima” di Stephen Walzer è un’opera davvero esemplare. Il libro, che si avvale di una rigorosa documentazione e si presenta in forma di appassionante romanzo, permette di approfondire taluni aspetti difficilmente toccati dalla storiografia ufficiale: sono dunque trattati i segreti della missione, la commissione per la scelta del bersaglio (del tutto casuale), il gioco sotterraneo della diplomazia nipponica e quello pseudomediatore della Russia, la crociata contro l’uso dell’arma intrapresa dal fisico Szilard, tutti i particolari dello sgancio e dell’impatto attraverso il ricordo degli uomini dell’“Enola Gay” e il vaglio dei giornali di bordo, la comprensibile riluttanza del fotografo Matsushige ad immortalare i sopravvissuti, la commossa vicenda di una coppia di innamorati, e ancora le spettrali visioni del dottore Hida prestatosi all’immediato soccorso, fino ai particolari dello sfarzoso (e con tanto di programma) festeggiamento americano per l’esito dell’impresa. Anima il libro una folla di personaggi che spaziano dal presidente degli Stati Uniti Truman al colonnello Tibbets, dal fisico Oppenheimer ai componenti della missione, dal generale Groves all’ex ministro degli Esteri giapponese Togo; il tutto, scrupolosamente frutto di lunghe ricerche e di attento scandaglio delle fonti, cui si aggiungono le testimonianze di quanti l’autore ha sentito il dovere di intervistare perché la loro voce non andasse immeritatamente perduta. Insomma, un repertorio documentale di straordinario interesse su uno degli eventi che maggiormente hanno cambiato la storia dell’umanità e la percezione stessa del Male, quando un uso spregiudicato della scienza è al servizio di più aberranti ragioni di Stato; un saggio di storiografia contemporanea ed insieme un romanzo di grande afflato. Un invito a riflettere sul destino del mondo. (Daniele Santoro)

Scrivi una recensione