Archeologia proibita. Storia segreta della razza umana - Michael A. Cremo,Richard L. Thompson - copertina
Salvato in 65 liste dei desideri
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Archeologia proibita. Storia segreta della razza umana
12,00 €
;
LIBRO
Dettagli Mostra info
Archeologia proibita. Storia segreta della razza umana Venditore: Libreria Internazionale Romagnosi snc + 7,60 € Spese di spedizione Solo una copia disponibile
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libreria Internazionale Romagnosi snc
12,00 € + 7,60 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
ibs
11,40 €
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libreria Internazionale Romagnosi snc
12,00 € + 7,60 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
ibs
11,40 €
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Archeologia proibita. Storia segreta della razza umana - Michael A. Cremo,Richard L. Thompson - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

Storia segreta della razza umana

«L’incredibile resoconto di come le evidenze archeologiche siano state fatte sparire per proteggere il paradigma dominante» - Phillip Johnson, Berkeley University

«Un valido contributo allo studio sull’origine e sulla storia dell’uomo.» - Siegfried Scherer, biologo, Università di Monaco

Le origini dell'uomo moderno sono davvero così recenti? La teoria dell'evoluzione è così scientificamente documentata e inattaccabile? Una recente interpretazione archeologica condotta da due ricercatori dimostrerebbe il contrario. Secondo Michael A. Cremo e Richard L. Thompson, a dispetto delle più consolidate teorie scientifiche, le origini dell'uomo moderno non risalirebbero a 100.000 anni fa, ma a ben tre milioni di anni fa. I siti archeologici che producono tali evidenze, non solo sotto forma di reperti paleontologici, ma anche di manufatti, vengono dettagliatamente descritti e interpretati in questo saggio affascinante e provocatorio. L'intento divulgativo di questo studio non smorza tuttavia i toni di accusa contro il mondo scientifico, che secondo gli autori avrebbe ignorato e occultato le prove più scomode, con l'obiettivo di mantenere saldo lo "status quo" della teoria evolutiva. Ciò che emerge è che con ogni probabilità non è esistita un'evoluzione del genere umano dall'Australopiteco all'Homo Sapiens, ma che al contrario uomini e ominidi hanno da sempre coesistito sulla Terra e che quindi la teoria evoluzionista della vita sul nostro pianeta, su cui si basano le odierne scienze naturali, non hanno alcun fondamento certo.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

16 luglio 2020
352 p., Brossura
9788822742988

Valutazioni e recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Vittorio
Recensioni: 5/5

Seppure in alcuni punti la narrazione risulti un poco pesante, ovviamente anche per la scientificità delle prove elencate, lo trovo indispensabile da leggere per comprendere come la vulgata sull'evoluzione dell'uomo dalla scimmia sia in realtà null'altro che un dogma di fede che, peraltro, appare sempre più scricchiolante. Peccato che non sia aggiornato con le ultime scoperte, risalendo il lavoro a diversi anni orsono.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore