Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Stripe PDP Libri IT
Salvato in 684 liste dei desideri
Attualmente non disponibile Attualmente non disponibile
Info
L' architettrice
20,90 € 22,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+210 punti Effe
-5% 22,00 € 20,90 €
Attualmente non disp. Attualmente non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
20,90 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
20,90 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
L' architettrice - Melania G. Mazzucco - copertina
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Vincitore del Premio Stresa 2020 sezione Narrativa - Vincitore del Premio Giuseppe Dessì 2020 sezione Narrativa - Finalista del Premio letterario per la Donna Scrittrice "Rapallo" 2020 - Finalista al Premio Letterario Corrado Alvaro

Nel maggio del 1624 un uomo accompagna la figlia sulla spiaggia di Santa Severa, dove si è arenata una creatura chimerica. Una balena. Melania Mazzucco disegna un grande ritratto di donna tornando alle sue passioni di sempre, il mondo dell'arte e il romanzo storico.

«Un romanzo immenso» Alberto Asor Rosa - Repubblica

«L’architettrice di Melania Mazzucco è un romanzo straordinario» Angelo Guglielmi - TuttoLibri

«Tirar su una casa. Scegliere le tegole del tetto e il mattonato del pavimento. Immaginare facciate, logge, scale, prospettive, giardini. Per quanto ne sapevo, una donna non l'aveva mai fatto».

Giovanni Briccio è un genio plebeo, osteggiato dai letterati e ignorato dalla corte: materassaio, pittore di poca fama, musicista, popolare commediografo, attore e poeta. Bizzarro cane randagio in un'epoca in cui è necessario avere un padrone, Briccio educa la figlia alla pittura, e la lancia nel mondo dell'arte come fanciulla prodigio, imponendole il destino della verginità. Plautilla però, donna e di umili origini, fatica a emergere nell'ambiente degli artisti romani, dominato da Bernini e Pietro da Cortona. L'incontro con Elpidio Benedetti, aspirante scrittore prescelto dal cardinal Barberini come segretario di Mazzarino, finirà per cambiarle la vita. Con la complicità di questo insolito compagno di viaggio, diventerà molto piú di ciò che il padre aveva osato immaginare. Melania Mazzucco torna al romanzo storico, alla passione per l'arte e i suoi interpreti. Mentre racconta fasti, intrighi, violenze e miserie della Roma dei papi, e il fervore di un secolo insieme bigotto e libertino, ci regala il ritratto di una straordinaria donna del Seicento, abilissima a non far parlare di sé e a celare audacia e sogni per poter realizzare l'impresa in grado di riscattare una vita intera: la costruzione di una originale villa di delizie sul colle che domina Roma, disegnata, progettata ed eseguita da lei, Plautilla, la prima architettrice della storia moderna.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2019
26 novembre 2019
568 p.
9788806209421

Valutazioni e recensioni

4,25/5
Recensioni: 4/5
(53)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(28)
4
(15)
3
(6)
2
(3)
1
(1)
Maurina
Recensioni: 5/5

L’enorme lavoro di ricerca della Mazzucco (durato quasi 20 anni) permette di conoscere la straordinaria figura di Plautilla Bricci, donna di incredibile talento artistico vissuta nel XVII secolo. Interessante la narrazione in parallelo della progettazione della villa del Vascello da parte della Bricci e della sua distruzione durante i combattimenti per la difesa della Repubblica Romana. Un lavoro molto coinvolgente, che fa percepire tutta la passione e l’interesse dell’autrice per questa storia che l’ha impegnata per cosi’ tanti anni. Una volta chiuso il libro la prima cosa da fare e’ una bellissima passeggiata per Roma alla ricerca dei luoghi narrati.

Leggi di più Leggi di meno
D.
Recensioni: 5/5

Una donna che non voleva anticipare i tempi, il cui ingegno però la pose ad essere innovatrice. Nella Roma del 1600 Plautilla Bricci si distingue per la sua educazione e il suo estro, sempre all'ombra quasi dei grandi artisti dell'epoca. Un romanzo che restituisce questo personaggio nel suo quotidiano splendore.

Leggi di più Leggi di meno
Laura Vicardi
Recensioni: 5/5

L'autrice ci fa scoprire una figura straordinaria vissuta nel XVII secolo, Plautilla Bricci, ridandole il posto che giustamente merita all'interno della storia dell'arte. Probabilmente l'unica artista che ha potuto valersi del titolo di Architettrice, termine poi caduto in disuso, grazie alla volontà di voler impedire alle donne di svolgere ruoli di preminenza in campo artistico. La grande capacità della scrittrice di fare immergere il lettore in un mondo lontano e al contempo vivissimo attraverso la descrizione dei luoghi e dei personaggi che emergono dalle pagine con la loro umanità. Grandissimo lavoro di ricerca che viene percepito in ogni pagina, che invoglia di cercare per Roma ogni riferimento a monumenti, strade e opere d'arte. Ho apprezzato molto anche lo spostamento su piani storici lontani fra loro ma che aiutano a evidenziare ancora di più il genio di Plautilla Bricci e il rammarico per non averla considerata durante i lunghi secoli trascorsi dopo la sua scomparsa. E' un libro coinvolgente che non si riesce a smettere di leggere

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,25/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(28)
4
(15)
3
(6)
2
(3)
1
(1)

Conosci l'autore

Melania G. Mazzucco

1966, Roma

Scrittrice italiana. Laureata in Storia della Letteratura Italiana Moderna e Contemporanea e in Cinema al Centro Sperimentale di Cinematografia, ha scritto per anni soggetti e sceneggiature per il cinema.  Dal 1995 collabora all’Enciclopedia Italiana Treccani, per la quale ha curato il settore letteratura e spettacolo di varie opere dell’Istituto.  Nella narrativa ha esordito nel 1992 con il racconto Seval e altri suoi racconti sono stati pubblicati successivamente da varie testate.  I romanzi Il bacio della Medusa (1996) e La camera di Baltus (1998) sono stati ben accolti da pubblico e sono finalisti al Premio Strega. Con il terzo romanzo, Lei così amata (2000), la Mazzucco ha vinto il SuperPremio Vittorini, il Premio Bari Costa del Levante,...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore