Arie - CD Audio di Johann Adolph Hasse,Georg Friedrich Händel,Vivica Genaux

Arie

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Virgin Classics
Data di pubblicazione: 28 marzo 2008
  • EAN: 0724354573729

€ 9,12

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
Orlando HWV31: Aria: "Fammi combattere mosti e tifei"
2
Orlando HWV31: Aria: "Ah! Stigie larvae"
3
Alcina HWV 34: Aria: "Sta nell'Ircana pietrosa tana"
4
Splenda l'alba in oriente, cantata HWV 166: Aria: Splenda l'alba in oriente
5
Splenda l'alba in oriente, cantata HWV 166: Recitativo: Tu, armonica Cecilia
6
Splenda l'alba in oriente, cantata HWV 166: Aria:La virtute è un vero nume
7
Arminio: Aria: "Ti laschio in ceppi avvinto"
8
Arminio: Aria: "Se mia speranza"
9
Arminio: Aria: "Vaghi rai, pupille amate"
10
La Scusa: Recitativo: No, perdonami, o Clori
11
La Scusa: Aria: Trova un sol
12
La Scusa: Recitativo: Placati o pastorella
13
La Scusa: Aria: Torna in quel onda chiara
  • Johann Adolph Hasse Cover

    Compositore tedesco. Inizialmente tenore ad Amburgo, debuttò come operista nel 1721 a Braunschweig con l'opera Antioco. Nel 1722 si recò a Napoli per studiare con N. Porpora e A. Scarlatti: i due compositori esercitarono un notevole influsso sulle opere che H. fece rappresentare con successo in quel periodo. Passato a Venezia (1727), divenne maestro di cappella al conservatorio degli Incurabili e continuò la sua brillante carriera teatrale (Attalo, re di Bitinia, 1728; Tigrane, 1729; Ezio, 1730; Artaserse, 1731). Nel 1730 sposò il celebre contralto Faustina Bordoni (f Hasse, Faustina). Invitato a Dresda, vi ottenne un trionfo con Cleofide; tornato in Italia, fu acclamato a Torino (Catone in Utica), Roma (Cajo Fabrizio), Venezia (Demetrio ed Euristeo), Bologna (Siroe re di Persia). Nel 1733... Approfondisci
  • Georg Friedrich Händel Cover

    Compositore tedesco.La vita. il trasferimento a londra. Figlio di un barbiere-cerusico, ricevette la prima istruzione musicale da F.W. Zachow, organista della Liebfrauenkirche a Halle. Incominciò a comporre a dieci anni; ma poiché suo padre era contrario alla carriera di musicista, nel 1702 entrò all'università di Halle per studiarvi diritto. Lo stesso anno divenne organista del duomo; l'anno seguente lasciò Halle per Amburgo, dove suonò in orchestra sotto la direzione di R. Keiser e conobbe J. Mattheson. Il suo primo melodramma, Almira, parte in italiano e parte in tedesco, fu rappresentato ad Amburgo nel 1705; ad esso ne seguirono altri tre, ora perduti. Nel 1706 raggiunse l'Italia, dove divenne in breve famoso come compositore di melodrammi e dove rappresentò il suo primo oratorio, La Resurrezione,... Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali