Ars amatoria - Fabio Marescotti,P. Nasone Ovidio - ebook

Ars amatoria

P. Nasone Ovidio

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Fabio Marescotti
Editore: Fermento
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,95 MB
  • EAN: 9788869971778
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 2,99

Punti Premium: 3

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Suddivisa in tre libri, questa suggestiva opera di Ovidio è un vero e proprio compendio di strategia sentimentale. Si propone infatti di offrire agli uomini le migliori strategie per conquistare le donne e alle donne consigli su come sedurre il proprio amante. Testo della maturità del poeta, che in queste pagine assurge al ruolo di precettore del sentimento, arrivando a proporre delle vere e proprie strategie dell'amore, è un poema didascalico di grande suggestione che sta a metà tra l'elegia e il trattato scientifico. Sono di grande suggestione anche le metafore e i miti, ripresi da Ovidio come una sorta di continuazione de 'Le metamorfosi', che accompagnano il lettore attraverso l'opera. All'interno - come in tutti i volumi Fermento - gli "Indicatori" per consentire al lettore un agevole viaggio dentro il libro.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • P. Nasone Ovidio Cover

    Ovidio fu un poeta romano tra i maggiori elegiaci. Tutto quello che sappiamo sulla sua biografia sono testimonianze lasciate dal poeta stesso.Nacque da una famiglia di rango equestre. A dodici anni si recò a Roma con il fratello per completare gli studi di grammatica e retorica dei più insigni maestri della capitale, in particolare Marco Aurelio Fusco e Marco Porcio Latrone.In questi anni compì molti viaggi: ad Atene, com’era costume, in Asia Minore, Egitto e Sicilia.Tornò a Roma dove intraprese la carriera pubblica come un funzionario, forse, di polizia giudiziaria. Contro la volontà di suo padre (che lo vorrebbe oratore) continuò a dedicarsi agli studi letterari frequentando il circolo di Messalla Corvino prima, e quello di Mecenate dopo. Qua... Approfondisci
Note legali