L' arte di annacarsi. Un viaggio in Sicilia

Roberto Alajmo

Editore: Laterza
Edizione: 9
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 4 marzo 2010
Pagine: IX-274 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788842087717
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Annacare/annacarsi è in dialetto siciliano un verbo insidioso, difficilmente traducibile in italiano. Quel che più si avvicina è cullare/cullarsi, ma non è proprio la stessa cosa. L'arte di annacarsi prevede il muoversi il massimo per spostarsi il minimo. Una immagine che descrive bene lo spirito dell'isola e più ancora la disposizione d'animo dei siciliani tessuta di diffidenza. Ogni viaggio in Sicilia, anche quello intrapreso in questo libro, diventa una specie di danza immobile attorno alla geografia e alla filosofia, alla storia, al folklore e alla gastronomia, scoprendo che fra le diverse discipline esistono continui rimandi a una trama inestricabile. "Pur restando immobile, l'Isola si muove. Non è uno di quei posti dove si va a cercare la conferma delle proprie conoscenze. È invece un teatro dove le cose succedono da un momento all'altro. È un susseguirsi di scatti prolungati, pause per rifiatare e ancora fughe in avanti". Come l'Isola, Alajmo procede a zig-zag in un itinerario non lineare, senza vincoli di percorso né di tempo, da un capo all'altro, sulla base di pure suggestioni, guidato dalla bellezza, accompagnato da un lucido pessimismo. Come un atto d'amore che non si nasconde nessuna vergogna dell'oggetto amato: capita di innamorarsi di una canaglia. E anche se lo sai, che puoi farci?

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    nicolò

    13/11/2012 18:53:56

    libro noiosissimo in cui l'autore, nel voler descrivere una sicilia che non gli appartiene, crea una lettura assolutamente confusionale. l'unica pagina degna di nota è una famosa citazione di bufalino. altamente sconsigliato!

  • User Icon

    Domenico

    08/11/2011 09:57:15

    Libro noioso, scritto male, una lunga polemica che non porta da nessun parte. Non parla di Sicilia nè di siciliani, parla solo ed esclusivamente di luoghi comuni accentuati all'ennesima potenza. Assolutamente sconsigliato.

  • User Icon

    antox

    11/12/2010 19:40:19

    sarò breve. libro noiosissimo, e sostanzialmente senza un filo logico. dalla descrizione della trama sembrava un libro completamente diverso, mi aspettavo qualche aneddoto divertente o curioso. invece niente di tutto questo. sconsigliato!!!

  • User Icon

    Topaganga

    12/10/2010 16:06:32

    Tutti i sensi sono stimolati dalle descrizioni di una Sicilia che viene spogliata ed analizzata, ma che rimane sempre un mistero ed una forte attrazione da scoprire. Una Sicilia da amare attraverso le descrizioni dell'autore. Leggetelo!

  • User Icon

    dario

    12/10/2010 12:49:53

    Sicuramente un libro x i siciliani o per chi li conosce bene e vuole approfondire l'argomento. Mi aspettavo un libro un pò + coinvolgente e non così (solo) critico. Sarà che come scrivelo stesso Alajmo, noi siciliani non parliamo così volentieri dei nostri difetti?!? Chissà Comunque una simpatica buona lettura.

  • User Icon

    giosci

    02/09/2010 20:17:30

    Libro stupendo! Si sente che è scritto da un vero siciliano Doc, che ama e che vive le contraddizioni della nostra terra. Contraddizioni, appunto come Annacarsi, termine che indica :"il massimo del movimento con il minimo spostamento". Leggendo ti viene immediatamente voglia di metterti in viaggio e vivere di presenza i racconti, le emozioni le sensazioni che trasmette lo scrittore. Confermo al mille per mille il suo pensiero su Taormina e Catania, paesi in cui vivo e che amo con tutto il cuore. Nella mia ventennale esperienza di lettore, raramente ho invidiato le capacità, la preparazione e la cultura dello scrittore che leggevo, questo è uno dei rari casi !!! Libro da far leggere a tutti!!

  • User Icon

    Giacomo Di Girolamo

    04/06/2010 16:25:57

    Un viaggio in Sicilia che è un viaggio dentro la Sicilia e tra i siciliani. Soprattutto, è un viaggio per i siciliani. E dispiace che la popolazione isolana è sempre troppo distratta da altro per poter cogliere perle come “L’arte di annacarsi” di Roberto Alajmo (Laterza). E’ un libro importante, quello di Alajmo, ed è passato sotto silenzio. Da cosa sono stati distratti i giornalisti, la nuova e vecchia intellighenzia sicula, i salotti della Palermo bene? Forse dal tempo…come sempre… : «Enorme – davvero: enorme, e unica, e inspiegabile – è l’ossessione meteorologica dei siciliani. Se c’è brutto tempo si sentono in colpa, si giustificano, come se avessero invitato qualcuno a casa propria facendogli trovare la tovaglia macchiata di sugo».

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione