Un attimo, un mattino

Sarah Rayner

Traduttore: V. Bastia
Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 13 marzo 2014
Pagine: 407 p., Brossura
  • EAN: 9788850234301
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 4,86
Descrizione
È un lunedì mattina come tanti, sul treno che porta i pendolari da Brighton a Londra. Nei vagoni, visi assonnati, preoccupati, speranzosi. Qualcuno finisce di truccarsi, qualcuno legge, c'è chi chiacchiera e chi ascolta musica dall'iPod pensando alla giornata che lo aspetta. Per Karen e suo marito è una giornata felice: stanno andando a firmare per il mutuo della nuova casa, che accoglierà loro e i due figli. Lou, dal sedile accanto, li osserva e la loro evidente complicità la mette di buon umore, anche se prova un pizzico di invidia per quell'amore sereno e totale che a lei sembra negato. Anna, invece, qualche carrozza più in là, sogna di acquistare la giacca di cui ha visto la foto sulla rivista che sta sfogliando, e piega l'angolo della pagina per ricordarsene. È tutto normale, è tutto tranquillo... ma poi qualcosa, di colpo, rimescola le carte della vita e quel mattino come tanti diventa il punto di svolta, l'inizio di una settimana drammatica. Legate da una tragica casualità, le tre donne affronteranno insieme i giorni seguenti e troveranno nella loro amicizia la forza per superare il dolore. Insieme scopriranno che, se davvero basta un attimo perché tutto vada in frantumi, la vita non si ferma e ci chiede di tenere il passo...

€ 6,75

€ 9,00

Risparmi € 2,25 (25%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    veronica

    30/03/2014 15:22:08

    Concordo con le precedenti recensioni, la storia è piuttosto triste però il libro in sé non mi è dispiaciuto per nulla. Si legge bene, è scorrevole e piuttosto realistico, anche le tre protagoniste mi sono piaciute. Darei a questo libro un 3,5

  • User Icon

    mitla

    21/01/2014 12:49:29

    Una storia grigia e deprimente come il fatto che narra e come le sue co-protgoniste.... Anche io penso che Karen sia la più credibile ma le altre sono semplicemente irritanti. Il libro scorre e si fa leggere ma ala fine secondo me non arriva al nocciolo vero della questione. Avendo altro sottomano sicuramente non lo avrei manco iniziato.

  • User Icon

    elena

    08/06/2013 16:33:32

    deprimente. L'unica figura credibile è quella di Karen, nella tragedia della sua perdita, così improvvisa, così pesante... Le altre due figure femminili, forse nel tentativo di un confronto, di un bilanciamento, sono assolutamente improponibili, noiose, non credibili. Diversi errori di grammatica dovuti alla traduzione; volgaruccia in alcune descrizioni.... Tempo perso, potevo leggere altro!

  • User Icon

    Titty

    07/05/2013 08:51:23

    Un bel libro ..... una bella amicizia tra donne. Lo consiglio!

  • User Icon

    Michy

    25/03/2013 11:02:42

    Le pagine scorrevano veloci, questo libro mi ha trascinato con sé nella sua triste e malinconica voglia/necessità di "andare avanti". Lo sconforto e la forza, che ruotano inesorabili attorno all'amore vero e puro, sono il cardine della storia. Di certo non si tratta di una lettura leggera ma non per questo da sconsigliare...

  • User Icon

    Isa

    26/02/2013 18:47:31

    Mi aspettavo un po' piu' di "spessore"! Pur essendo un libro che parla di emozioni, non mi ha emozionato!

  • User Icon

    Becky

    31/01/2013 19:05:03

    Sono d'accordo con PaolettaPink. Noiosissimo. Neanche l'aver attinto a situazioni tragiche è riuscito a renderlo coinvolgente. Un'occasione sprecata, avrei potuto leggere qualcos'altro!

  • User Icon

    angela

    30/01/2013 17:50:07

    non mi è piaciuto tantissimo questo libro,l'ho trovato noioso e lento nella narrazione. Di sicuro una storia che fa riflettere sulla "relatività" della vita, sul non dare mai niente per scontato perchè quel famoso " attimo in un mattino" può cancellare tutte le certezze di una vita. Una lettura "senza impegno".

  • User Icon

    sam

    13/11/2012 17:57:41

    Una lettura molto piacevole, un libro che si divora, con un inizio brutale e violento come uno schiaffo. Le tre protagoniste escono pian piano dalle pagine, mi aspetto quasi di ritrovarmele sedute accanto nei miei spostamenti da pendolare sui mezzi pubblici!

  • User Icon

    paolettapink81

    11/11/2012 17:16:23

    un libro 'noioso' secondo i miei gusti. Sono una lettrice 'veloce' e invece per finire questo libro ho impiegato un'eternità. Non scorre, va a rilento ed è veramente noioso. Sul finale migliora,ma è stato molto impegnativo e non mi è piaciuto molto.

  • User Icon

    Francesca

    28/10/2012 19:58:35

    Un libro niente male. Un fatto drammatico cambia la vita di tre donne, molto normali, quasi banali pur nella loro particolarità. Il libro non è attento alle personalità, che vengono descritte bene, ma senza esagerare nello scandaglio delle psicologie; il focus è che l'accadimento grave, drammatico per una di loro, rivoluziona in realtà tutte e tre le vite. E questo solo perchè queste donne sanno entrare in intimità in brevissimo tempo e mettersi in gioco: l'una per l'altra e ognuna per sè.

  • User Icon

    miri

    09/10/2012 17:54:10

    Complimenti, ottimo libro. Lo consiglio a tutte le donne.

Vedi tutte le 12 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione