Aurore d'autunno. Testo inglese a fronte

Wallace Stevens

Curatore: N. Fusini
Editore: Adelphi
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 25 marzo 2014
Pagine: 273 p., Brossura
  • EAN: 9788845928697
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
"Aurore d'autunno" - tra le più alte espressioni poetiche del Novecento - è un libro semplice: giunto alla soglia dei settant'anni, Stevens medita in pentametri giambici sulla propria vita, sulla poesia e, di fronte allo spettacolo incandescente della natura, accusa il fallimento dell'immaginazione. "Le aurore d'autunno" scrive nel novembre 1950 al suo agente letterario parigino "sono le notti di primo autunno, che a volte a Hartford hanno lo stesso riverbero dell'aurora boreale". E la loro "effulgescenza artica" impone un nuovo registro linguistico: abbandonato il tono sublime, il vecchio poeta lascia che affiorino parole semplici, piane. È una vera e propria svolta mistica, che ci rivela uno Stevens insolito, fortemente antiapocalittico, incline piuttosto all'immanenza, a un appassionato rapporto con la terra: l'uomo è colto nel suo habitat naturale che è fatto di tempo atmosferico, e se alza gli occhi al cielo non vi vede nessun dio, nessuna traccia. Piuttosto, nel riverbero della luce boreale, le cose appaiono di una solitudine cosmica, e lo sguardo si abitua a un'assenza di rivelazione. È qui il punto di svolta antiromantica, antimetafisica delle Aurore. L'autunno non è la stagione keatsiana della bellezza e della ricchezza dolce e matura: verso la fine della vita, la realtà appare più povera di desiderio, più priva di speranza - e perciò più vera. In questo senso Stevens è, più di Eliot e di Pound, il poeta dell'epoca moderna.

€ 19,55

€ 23,00

Risparmi € 3,45 (15%)

Venduto e spedito da IBS

20 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 23,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    CasaParisi

    20/09/2018 20:22:33

    Questo è stato il mio primo approccio a Wallace Stevens e ho avuto l'impressione che non fosse il posto giusto per iniziare (sfortunatamente, il mio sistema di librerie locali non ha Harmonium). Alcune delle poesie hanno funzionato davvero bene per i miei gusti. La lunghezza della maratona "Ordinary Evening in New Haven" ha dei veri punti salienti. Un libro trasparente e limpido che ti trattiene su un filo, quello dell’aurora e fino alla fine non ti lascia andare, ma fa bensì che tu resti incantato, se sei un lettore di romanzi, di prosa poco importa, Wallace è per tutti. Deve venire nel momento giusto, ma arriverà. Voi intanto acquistatelo.

Scrivi una recensione