Babylon A.D. - Maurice G. Dantec - copertina

Babylon A.D.

Maurice G. Dantec

Scrivi una recensione
Collana: Valis
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 18 settembre 2008
Pagine: 511 p., Brossura
  • EAN: 9788878517745
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 8,75

€ 17,50
(-50%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Quantità:
LIBRO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Estate del 2013. Il mondo è sull'orlo del caos. I conflitti locali si stanno moltiplicando, la Cina è dilaniata dalla guerra civile, le alterazioni del clima minacciano l'ecologia del pianeta, il potere legale è ormai gestito dai clan mafiosi con l'aiuto decisivo di strabilianti tecnologie informatiche. Da questo scenario "babelico" emerge la figura di Hugo CornéliusToorop.il mercenario idealista già al centro de La sirena rossa, il primo romanzo di Maurice G. Dantec. Scampato al conflitto cinese.Toorop viene arruolato dalla mafia siberiana per scortare dalla Russia al Canada Marie Zorn, una giovane donna depositarla di un incredibile segreto, una sconvolgente scoperta in grado di cambiare per sempre i destini dell'umanità. E questo è solo l'inizio di una vertiginosa epopea, a cavallo tra spy story, giallo e fantascienza.
4
di 5
Totale 2
5
0
4
2
3
0
2
0
1
0
  • User Icon

    Marco

    19/09/2018 17:00:24

    In un futuro molto prossimo che in realtà è già iniziato, probabilmente, avremo un appuntamento molto importante con una mutazione che cambierà per sempre il corso dell’umanità. Scritto nel 1999, è ambientato nel 2013, in un mondo stremato dai conflitti. La Cina è piombata nella guerra civile e le mafie russe, cinesi e chi più ne ha più ne metta, si spartiscono traffici di tutti i tipi. In questo panorama emerge un mercenario della guerra nella ex Yugoslavia, Toorop. Costui era il protagonista del primo romanzo di Dantec, “La sirena rossa”. Toorop viene incaricato di una missione all’apparenza semplice: deve scortare della merce sino in Canada, con altri 2 mercenari, un uomo e una donna. Lì riceverà le istruzioni su come completare la consegna. La missione è affidata a lui da esponenti di spicco della mafia russa con mani in pasta in tutti i campi più redditizi, che stanno cercando di diversificare le loro entrate. Infatti armi, droghe, droghe sintetiche non bastano più. Occorre sempre esplorare nuovi ambiti per fare i soldi velocemente. Toorop accetta. Ah, la merce è provvista di 2 braccia, 2 gambe e una testa. Si tratta di una giovane donna affetta da schizofrenia. Ma ben presto Toorop, e il suo intermediario, capiscono che quella donna trasporta qualcosa: o qualcuno? Forse virus letali di nuova generazione? Oppure animali mutanti messi a punto in segreti laboratori lontani dai regolamenti inutilmente severi dell’Onu? Dantec tenta con successo (ma secondo me a volte è davvero prolisso), di riflettere su che cosa è l’essere umano e che cosa lo rende così peculiare. E lo fa puntando la sua attenzione sulle ricerche genetiche, sulla clonazione, sulle intelligenze artificiali e la naturale convergenza tra carne, e macchine. E l’inevitabile trasformazione dell’uomo e della donna che comporterà questa “fusione”.

  • User Icon

    sergio

    04/05/2009 19:33:58

    Un bel romanzo inquietante come quelli di Dantec che l'hanno preceduto. Consiglio, però, per risparmiare ca.10 euro, di leggerlo sotto il titolo Babylon babies, come l'aveva pubblicato la medesima casa editrice un po' di anni fa: mi sembra una abitudine scorretta da parte di un editore (mi è successo un'altra volta con L.A. Confidential di Ellroy) ripubblicare lo stesso romanzo cambiando il titolo.

Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali