The Ballads

Artisti: Mariah Carey
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Columbia/Legacy
Data di pubblicazione: 17 ottobre 2008
  • EAN: 0886973924129
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Disponibile anche in altri formati:

€ 14,90

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Disco 1
  • 1 Hero
  • 2 Vision of Love
  • 3 Without You
  • 4 Always Be My Baby
  • 5 My All
  • 6 How Much (feat. Usher)
  • 7 Dreamlover
  • 8 Thank God I Found You (feat. Nas and Joe) (Make It last Remix)
  • 9 The Roof
  • 10 One Sweet Day (feat.Boyz II Men)
  • 11 Anytime You Need a Friend
  • 12 I’ll Be There – (feat. Trey Lorenz)
  • 13 I Still Believe
  • 14 Reflections
  • 15 Open Arms
  • 16 Against All Odds (feat. Westlife)
  • 17 Endless Love (feat. Luther Vandross)
  • 18 All I Want For Christmas Is You

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    valerio

    27/08/2009 23:19:21

    non è da me essere cosi cattivo con un'artista che amo, fatto sta che questa raccolta merita un voto basso per la casa discografica, più che per i contenuti. Nel bel mezzo di una promozione non certo eccelsa per un album di studio, spunta fuori una raccolta (la quarta dal 2008, o la terza se escludiamo the remixes) senza senso in questa fase della carriera di mariah, già ampiamente celebrata con #1's e il greatest hits, che aggiunge a uno stranoto repertorio alcune canzoni come how much che della ballad non hanno proprio nulla. Consigliabilissimo per chi si accosta ora a mariah, è comunque un disco che nulla toglie e nulla aggiunge alla sua carriera.

  • User Icon

    blow

    19/04/2009 16:38:06

    album di pura propaganda,in questo caso l'ex casa discografica della carey,ha tentato per l'ennesima volta di fare quattrini spicci su du lei,facendo un buco nell'acqua,di fatto l'album ha venduto pochissimo,neppure 400 mila copie nel mondo,le canzoni sono belle,e la carey è in forma,di certo non la carey di oggi,di fatti questo album ripercorre gli anni 90,dove la carey era al suo massimo splendore,non come oggi,ne risulta quindi,un prodotto che non fa gola quasi a nessuno,a dimostrazine di questo,c'è il fatto che è stato pubblicato ben 6 mesi fà,ed è passato indifferentemente ovunque.

  • User Icon

    Emily

    11/04/2009 23:21:14

    Allora, metto 5 perchè anche se ripresentate per l' ennessima volta, le canzoni meritano tantissimo perchè molte di loro hanno fatto la storia. Tuttavia, onestamente, questo disco non vedo cosa è stato pubblicato a fare, non si son occupati della promozione del suo ultimo album ed hanno estrapolato solamente 3 video. Ma ci svegliamo? Mariah sta casa di produzione ti sta fregando.

  • User Icon

    Luca

    18/03/2009 03:02:26

    Se penso che la Columbia/Sony sta sfruttando ancora queste "ballads" per fare soldi, beh, mi verrebbe voglia di dare 1/5. Il voto basso va alla Sony, che ripropone per la quarta volta queste ballate, ma non toglie nulla alle splendide interpretazioni dell'artista che resta, secondo me, una delle migliori del panorama statunitense.

  • User Icon

    roman

    02/03/2009 17:10:17

    le canzoni sono buone,ma si sono sentite in alti suoi best,e devo concordare con luv,la carey oggi è abbandonata alle mode,e i casi sono 2:o si continua a riproporre il sue vecchio repertorio,ovvero quello che va dal 1990 al 1999,o la si lancia alla rincorsa dell'ultima moda,il che singifica vederla precipitare come una mela matura che si stacca dal ramo,non vedo futuro discografico per lei all'orizzonte. non spendete soldi per un prodotto reciclato in maniera cosi plateale.

  • User Icon

    luv

    22/02/2009 19:00:03

    Album sfruttato e strasfruttato, che ribadisce il periodo di assolto abbandono che questa cantnate sta vivendo,e che si è creata. A distanza di 10 anni dalla fuga dalla sony ,la stanno ancora spremendo come un limone.

  • User Icon

    Serafino

    26/11/2008 10:38:26

    Un album che raccoglie alcune (purtroppo non tutte) delle migliori ballad di Mariah Carey. Sono stato molto contento di ritrovarci dentro Reflections (Care Enough) ripescata dal sottovalutato album Glitter (a mio parere, ironia, uno dei migliori album della sua carriera), mi dispiace però non averci trovato Never Too Far (fantastica) e Butterfly, invece non apprezzo la presenza di How-Much feat. Usher, che tutto è meno che una ballad! E comunque poteva essere arricchito da un inedito, anche se per ovvi motivi non c'è, visto che l'album è una raccolta della Columbia e lei ora è sotto contratto Universal! Per tutti coloro che non conosco bene Mariah possono iniziare da qui!

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione