Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Banduna. Andare al terremoto. Vol. 1 - Alessandro Mari - ebook

Banduna. Andare al terremoto. Vol. 1

Alessandro Mari

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Feltrinelli
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
  • EAN: 9788858850244
Omaggio
EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In questa puntata: Due disgraziati affrontano una tortuosa mulattiera e poi scende delittuosa la sera.Un luogo, una leggenda, una grande storia. Guardando a Charles Dickens che pubblicava sul “Morning Chronicle” – il mezzo più popolare per il più popolare degli scrittori – Alessandro Mari rinnova con inchiostro digitale la tradizione del romanzo a puntate. Numero caratteri: 25802.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Alessandro Mari Cover

    Alessandro Mari è uno scrittore e traduttore italiano.Si laurea nel 2005 a Milano in Lingue e Letterature Straniere, con una tesi su Thomas Pynchon. Frequenta poi la Scuola Holden, cominciando giovanissimo a lavorare per l'editoria come lettore, traduttore (anche di letteratura per ragazzi) e ghostwriter. Il suo romanzo d'esordio Troppo umana speranza (Feltrinelli) vince il Premio Edoardo Kihlgren Opera Prima - Città di Milano e il prestigioso Premio Viareggio 2011. L'anno successivo, con il lancio della collana digitale Feltrinelli Zoom, ha pubblicato in digitale il romanzo a puntate Banduna. Nel 2013 esce Gli alberi hanno il tuo nome (Feltrinelli) e nel 2015 L'anonima fine di radice quadrata, questa volta per Bompiani. I suoi lavori sono tradotti in Europa e in Sud America. Approfondisci
Note legali