Barriera invisibile

(Gentleman's Agreement)

Titolo originale: Gentleman's Agreement
Regia: Elia Kazan
Paese: Stati Uniti
Anno: 1947
Supporto: DVD
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giuseppe

    23/07/2008 00:25:40

    Questo film è in assoluto uno dei migliori del grandissimo Gregory Peck che in questo film ha veramente dato il meglio di se stesso,nei panni di Phil uno scrittore che vive sulla propria pelle l'antisenitismo facendosi passare per un ebreo pur di fare un articolo grandioso sull'argomento,ci riesce benissimo ma dopo aver affrontato non poche difficoltà sul suo cammino che coinvolgeranno anche le persone che gli sono intorno. Grandiosi anche Dorothy McGuire nel ruolo di Katty,John Garfield in quello di Davide l'amico ebreo di Phil,Celeste Holm in quello della loro amica Anna e Anne Revere nel ruolo della mamma di Phil. Questo film insegna che per togliere certe barriere bisogna farsi coraggio e combatterle finchè non vengono abbattute perchè se ci si limita a parlarne senza intervenire cio' servira' solo ad accrescerle sempre di piu'! QUESTO E' IL VERO CINEMA DA AVERE E CUSTODIRE GELOSAMENTE!

  • User Icon

    Gianfranco

    05/05/2007 15:52:05

    A parte i dialoghi, talvolta eccessivamente verbosi, trovo questo film davvero un caposaldo sull'antisemitismo. Analizza con dovizia di sfumature il latente razzismo che serpeggia in ognuno di noi. Discriminazioni forse ce ne saranno sempre, ma una società che si dica civile ha il dovere di progredire e di denunciare ogni ingiustizia. Brava Celeste Holm che con la sua interpretazione si meritò un oscar come attrice non protagonista. Struggente il dialogo tra Gregory Peck e Dorothy Mcguire quando si lasciano proprio nel momento in cui sono prossimi al matrimonio: è una lezione attuale per tutti. Per diversità di idee talvolta gli stessi sentimenti vanno in secondo piano.

  • User Icon

    Maurizio Sonnino

    28/01/2007 12:53:14

    Uno dei più bei film mai girati sull'antisemitismo. Si evita la facile retorica che va tanto di moda in questi giorni e si mostra il vero dramma del pregiudizio antisemita: il perbenismo di chi non è (o non si professa) antisemita ma non si sente in dovere di intervenire contro chi offende e discrimina. G. Peck nei panni del giornalista indignato che si finge ebreo è semplicemente superbo. Il personaggio della sua fidanzata "perbenista", che risponde al piccolo bambino cui è stato gridato 'sporco ebreo': "ma caro tu non lo sei!", è quanto di più drammaticamente vero ci possa essere per dimostrare che il più tremendo antisemitismo è quello di chi disapprova ma non fa nulla per evitare che certe cose accadano. la figura della vecchia madre che auspica un mondo migliore (il film fu girato nel 1947) semplicemente toccante. Da vedere.

  • User Icon

    CLAUDIA

    07/09/2005 11:14:30

    Un film toccante che fa riflettere su come sia possibile vivere, oggi come allora, in un clima di intolleranza che crea disagio a chi lo subisce in prima persona e a chi per riflesso. Gregory peck è molto credibile nella sua indignazione del giornalista che si finge ebreo e alla fine ne viene rapito.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione

1947 - Oscar [Academy Awards] Miglior Attrice non Protagonista Holm Celeste

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: 20th Century Fox Home Entertainment, 2003
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 118 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Francese (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Francese; Inglese; Olandese; Greco
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Contenuti: foto; trailers