Belisario

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Gaetano Donizetti
Direttore: Mark Elder
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Opera Rara/ADA UK
Data di pubblicazione: 11 gennaio 2019
  • EAN: 0792938004921

€ 34,50

Punti Premium: 35

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Belisario è unanimemente considerata una delle opere migliori in assoluto di Gaetano Donizetti. Nel corso del XIX secolo quest’opera inanellò una serie di clamorosi trionfi in tutti i principali teatri italiani ed europei ma – nonostante questo – oggi è caduta in un completo oblio. Il libretto di Salvatore Cammarano narra la vicenda tanto commovente quanto complicata di un generale bizantino vissuto nel VI secolo. Accusato falsamente da sua moglie Antonina (Joyce El-Khoury) di aver assassinato il loro figlio, Belisario (Nicola Alaimo) viene condannato a essere accecato e poi cacciato in esilio. Solo l’intervento di sua figlia Irene (Camilla Roberts) – che riconosce nell’ex schiavo di suo padre Alamiro (Russell Thomas) il fratello creduto da molto tempo perduto, riesce a cancellare l’onta e a ristabilire l’onore di Belisario, troppo tardi però per salvargli la vita. Registrato in studio con la BBC Symphony Orchestra guidata con grande teatralità dal direttore artistico della Opera Rara Sir Mark Elder, questo cofanetto doppio è corredato da un corposo booklet contenente il libretto italiano con la traduzione inglese, un articolo di grande interesse e la sinossi dell’opera firmate dal celebre studioso di opera del XIX secolo Jeremy Commons.
  • Gaetano Donizetti Cover

    Compositore.La formazione e i primi lavori teatrali. Di umili origini, nel 1806 fu ammesso alle «Lezioni caritatevoli di musica» dirette da S. Mayr. Questi curò personalmente la sua istruzione in clavicembalo e composizione fino al 1815, inviandolo poi al Liceo Musicale di Bologna a perfezionarsi in contrappunto col dottissimo padre S. Mattei. D. ebbe dunque una preparazione professionale non solo organica e seria, ma di buon livello dottrinale, improntata, tramite Mayr, ai modelli classici viennesi: significativa la presenza, accanto ai tentativi teatrali giovanili, di sinfonie, cantate, quartetti ben costruiti alla Haydn e alla Mozart. Viceversa, i primi melodrammi rappresentati rivelano, oltre a quello di Mayr, l'inevitabile influsso di Rossini (Enrico di Borgogna, 1818, e Il falegname... Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali