Bernadette

The Song of Bernadette

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Song of Bernadette
Regia: Henry King
Paese: Stati Uniti
Anno: 1943
Supporto: DVD
Salvato in 24 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 9,99 €)

11 febbraio 1858. Bernadette Soubirous, una povera giovane contadina di Lourdes, ha la visione di una splendida Signora. Le apparizioni si ripetono, provocando contrasti tra il fervore religioso della gente e lo scetticismo o l'irrisione delle autorità locali.
5
di 5
Totale 6
5
6
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Maria

    14/05/2020 17:51:48

    Toccante e dolcissimo, e' la migliore interpretazione che abbia mai visto sulle apparizioni di Lourdes e su Bernadette Soubirous.Bravissima Jennifer Jones. Non perdetelo,lo consiglio vivamente.

  • User Icon

    Emily b.

    11/05/2020 14:23:22

    Nonostante sia molto datato, il film ancora oggi risulta scorrevole e di piacevole visione. Straordinaria interpretazione della protagonista.

  • User Icon

    SIRO

    02/04/2018 10:33:29

    CREDENTI O NO QUESTO E' UN FILM DA VEDERE ASSOLUTAMENTE, SE NON ALTRO PER LA GRANDE INTERPRETAZIONE DI JENNIFER JONES

  • User Icon

    Ernesto

    08/09/2013 22:19:20

    È un film che non può lasciarti indifferente, L'interpretazione di Jennifer Jones è magistrale. Bravi i personaggi di contorno, in particolr modo Vincent Price, uno dei primi a ostacolare e a dubitare della veridicità di Bernardette, ma che poi alla fine sconfitto è ammallato davanti al luogo delle apparizioni e ad una folla immensa sussurrerà: "Prega per me o Bernadette!" Brava anche Lydia Simoneschi, che ha doppiato J.Jones.

  • User Icon

    MAR

    20/05/2008 01:44:57

    Bellissimo film davvero imperdibile oltre che alla fantastica Jennifer Jones inevitabilmente vincitrice dell'oscar e del golden globe va segnalata una bravissima Anne Revere nel ruolo della madre anch'essa nominata per l'oscar,che vincera come non protagonista solo 2 anni più tardi con (gran permio) e una scenografia fotografia e colonna sonora davvero notevoli MISTICO.

  • User Icon

    JOHN

    08/03/2006 20:56:26

    L'interpretazione della Jones mi ha fatto commuovere, per l'intensa drammaticità. Per chi è stato a Lourdes, e per chi ha fede questo film è una conferma del fatto che il Signore sceglie i reietti della società per portare il suo messaggio. Meritatissimi gli oscar ricevuti, in particolare quello della colonna sonora.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente

1943 - Oscar [Academy Awards] - Miglior attrice - Jones Jennifer

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: 20th Century Fox Home Entertainment, 2006
  • Distribuzione: The Walt Disney Company Italia
  • Durata: 156 min
  • Lingua audio: Francese (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 1.0 - mono);Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Spagnolo (Dolby Digital 1.0 - mono);Tedesco (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Danese; Finlandese; Francese; Inglese per non udenti; Italiano; Norvegese; Spagnolo; Svedese; Tedesco
  • Formato Schermo: Full screen
  • Area2
  • Henry King Cover

    (Londra 1592 - Chichester 1669) poeta inglese. Vescovo di Chichester dal 1642, fu deposto dalla rivoluzione puritana di Cromwell. Dopo la restaurazione, reintegrato nell’ufficio, divenne predicatore alla corte di Carlo II. Come poeta, appartenne alla scuola metafisica e fu molto influenzato da J. Donne, del quale fu anche amico. Oggi è ricordato soprattutto per l’elegia Le esequie (The exequy, 1624, per la morte della moglie), considerata uno dei più notevoli componimenti poetici del Seicento inglese. Approfondisci
  • Jennifer Jones Cover

    Nome d'arte di Phyllis Flora Isley, attrice statunitense. Figlia d'arte sulle tavole del vaudeville, durante gli studi di recitazione sposa il futuro attore R. Walker. Sotto contratto con la Republic, debutta nel western di serie B accanto a J. Wayne (Il confine della paura, 1939 di G. Sherman). È tuttavia l'incontro con il produttore D.O. Selznick, spirito visionario e accentratore, a mutare le sorti della sua carriera, che subisce una rapida impennata con il ruolo di protagonista (e l'Oscar) in Bernadette (1943) di H. King. A proprio agio tra sentimentalismi patriottici (Da quando te ne andasti, 1944, di J. Cromwell), drammoni strappalacrime (Gli amanti del sogno, 1945, di W. Dieterle) e tocchi ironici (Fra le tue braccia, 1946, di E. Lubitsch), raggiunge l'apice della popolarità con Duello... Approfondisci
  • Charles Bickford Cover

    "Attore statunitense. Laureato al mit, esordisce a Broadway nel 1919 e dieci anni dopo viene notato da C.B. DeMille che gli offre la parte del protagonista in Dinamite; ma è il ruolo dell'amante di G. Garbo in Anna Christie (1930) di C. Brown a portargli la notorietà. Con il suo aspetto rude caratterizza una folta galleria di personaggi, sotto la direzione di registi come O. Preminger, K. Vidor e G. Cukor. Ha ricevuto tre nomination all'Oscar: per Bernadette (1943) di H. King, La moglie celebre (1948) di H.C. Potter e Johnny Belinda (1948) di J. Negulesco. " Approfondisci
Note legali