Categorie

€ 5,65

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello
Disco 1
  • 1 Safe from harm
  • 2 One love
  • 3 Blue lines
  • 4 Be thankful for what you've got
  • 5 Five man army
  • 6 Unfinished sympathy
  • 7 Daydreaming
  • 8 Lately
  • 9 Hymn of the big wheel

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Alex Lugli

    13/05/2009 11.39.45

    I Massive Attack sono un gruppo musicale inglese, considerato fondatore del genere Trip Hop. Nati a Bristol nel 1988, sono una sorta di "collettivo musicale", poiché si sono sempre avvalsi di collaborazioni di diversi artisti. Dal rilascio del primo album, Blue Lines (1991), sono stati caratterizzati dalla fusione di jazz, hip hop, rock ed elementi soul, fusione che ha poi identificato il loro stile nel genere Trip Hop, nonostante la band abbia sempre rigettato qualsiasi forma di classificazione. "Blue Lines" è il loro album d'esordio, uscito nell'agosto 1991. Viene considerato il primo album di genere Trip Hop, nonostante questo termine dovesse essere ancora coniato e poi codificato. Il disco è la "scintilla" che accende l'epoca del "Bristol sound" o "Trip Hop" (definizione che non è mai andata del tutto a genio a coloro i quali venivano classificati in quel filone musicale: Tricky o Portishead, ad esempio), è il risultato di innumerevoli "scorribande musicali" del Wild Bunch, il sound system composto dal nucleo dei Massive Attack che si divertiva ad improvvisare serate nella città portuale. E' un disco pressoché unico e segna l'inizio di un percorso, un inizio principalmente soul intrecciato con il reggae, il dub e un'elegante elettronica a generare questo bel suono concorrono la meravigliosa voce di Shara Nelson, il canto "unico" di Horace Andy e Tricky tutti supportati dal terzetto base (Mushrooom, il Dj e la componente più soul del collettivo lascerà i compagni dopo il secondo disco e da quel momento i suoni diverranno molto più cupi, minimali, distorti ma egualmente potenti in diverso modo). Ad oggi è considerato un capolavoro, nonostante i quasi vent'anni dall'uscita risulta fresco e innovativo ad ogni nuovo ascolto. Brani fondamentali come "Safe From Harm", "One Love", "Blue Lines", "Be Thankful For What You've Got", "Five Man Army", la bellissima "Unfinished Sympathy", "Daydreaming", "Lately" ed "Hymn Of The Big Wheel", dimostrano tutta la grandezza di un lavoro epocale e geniale, sublime.

  • User Icon

    ROBERTO'61

    17/05/2007 11.34.33

    MASSIVE ATTACK: dietro questo nome si cela un vero e proprio "laboratorio musicale" aperto a tutte le esperienze/ collaborazioni possibili purchè sìano innovative! Questo CD in realtà è stato prodotto nel 1991, quindi 16 anni fa, ma tali artisti già allora erano talmente all'avanguardia che i suoni di "BLUE LINES" sono attualissimi ancora oggi!!! Su tutto si staglia il brano "UNIFHISHED SIMPATHY" a mio avviso il più bel brano di sempre nella storia della dance music! Un must da avere assolutamente!

Scrivi una recensione