Categorie

Licia Giaquinto

Editore: Marsilio
Anno edizione: 2014
Pagine: 302 p. , Rilegato
  • EAN: 9788831718400

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Claudio

    05/01/2016 20.06.45

    Ringrazio Licia Giaquinto per avermi aperto gli occhi su una tragedia di dimensioni epiche di cui a scuola, sui giornali, in tv non avevo mai sentito esporre per quello che veramente e' stata. E' proprio vero che la storia la scrivono i vincitori. Che i Savoia fossero stati una disgrazia per l'Italia lo si era capito da tempo. Questa e' una delle tante vergogne che si portano sulla coscienza, se mai ne hanno avuta una! Sarebbe bastata qualche riforma illuminata invece di una guerra feroce contro dei poveracci per far fare al sud un salto di civilta' in avanti che ancora oggi stentiamo ad avere.

  • User Icon

    Enzo/68

    31/07/2014 22.39.06

    Protagoniste assolute del romanzo sono le figure di donne epiche e tragiche, che grazie alla scrittura mai banale di Licia Giaquinto rappresentano insieme la vera chiave di lettura di un'epoca di cui oggi molto si favoleggia e che l'autrice contribuisce a riportare nella sua giusta dimensione

  • User Icon

    Maurizio Brignone

    29/05/2014 08.10.09

    Un libro scritto con rara sapienza linguistica,ma scorrevole. Si colloca in un periodo storico postunitario come "I vicerè" e "Il gattopardo" e racconta una storia del sud,tra povertà, superstizione, brigantaggio e repressione piemontese. Un bel libro in cui il destino, l'amore e la crudeltà si dispiegano in una dimensione tragica e mitica. Un bel libro, assolutamente da leggere.

Scrivi una recensione