Categorie

Jean-Pierre Petit

Traduttore: L. Brunoro
Editore: Dedalo
Anno edizione: 1986
Pagine: 64 p. , ill.
  • EAN: 9788822045591

Gli spazi a curvatura variabile, i punti conici, il «patchwork», le tre e le quattro dimensioni, le proiezioni delle geodetiche, il rapporto massa-materia, i poliedri, gli spazi aperti e quelli chiusi, i fotoni, le stelle a neutroni, sono alcune delle questioni affrontate in questo nuovo «viaggio nell’Universo» da Anselmo e dai suoi amici, guidati ancora una volta da un «cicerone» d’eccezione, Albert Einstein. Dopo Il big bang, che ha presentato le principali tesi sulla nascita e lo sviluppo dell’Universo, vengono qui spiegate le più recenti teorie sui buchi neri e sugli (ipotetici?) «anti-buchi neri», ovvero «oggetti dove nessuno mai potrebbe entrare; si potrebbe solo uscirne». Questioni difficili da comprendere? La risposta è nella magica matita di Petit. D’altra parte, complesse e difficili sono le leggi che regolano il nostro Universo: e anzi, per dirla con Anselmo, «se questo è il migliore e il più comprensibile degli Universi possibili, cosa mai saranno gli altri?».