La bussola d'oro. Queste oscure materie. Vol. 1

Philip Pullman

Editore: Salani
Edizione: 2
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 19/07/2007
Pagine: 354 p., Rilegato
  • EAN: 9788884518590
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 9,72

€ 18,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Agata

    23/08/2015 17:48:14

    Bel libro, si legge tutto d'un fiato, mai noioso o banale. Philip Pullman è molto bravo a dipingere con le parole l'ambiente circostante; i personaggi sono ben caratterizzati e la storia originale. Anche se l'età di lettura parte dai 12 anni, è un libro adatto anche agli adulti che amano il genere fantasy. Consigliatissimo

  • User Icon

    Ale

    30/03/2014 06:45:47

    Bellissimo. Avevo già visto il film, ma la lettura di questo romanzo è stata molto divertente. Belle le creature e molto simpatica anche la protagonista che, una volta tanto, non è un'eroina perfetta o una guerriera piena di problemi. Ora leggerò il seguito... non vedo l'ora. Consigliato!

  • User Icon

    la strega

    27/12/2013 11:49:18

    ormai l'ho letto da qualche anno ma ricordo ancora le emozioni che mi ha suscitato! che dire...semplicemente fantastico. è vero che è un libro molto più complesso di quello che può sembrare e di sicuro adatto ad un adulto che non ad un bambino di 8 anni. come detto da altri prima di me è un libro che si legge su vari livelli e comunque rimane un esempio perfetto di fantasy e anche io ne ho letti molti.

  • User Icon

    Alessandro

    19/11/2013 15:35:39

    Nonostante sia indirizzato ad un pubblico più giovane (molto più di me), questo libro si rivela essere interessante ed appassionante anche a lettori di età più avanzata e più scafati di quanto possa esserlo un bimbo di 8 anni. E' senza dubbio un libro che presenta più livelli di lettura: l'intreccio fantastico per i più piccoli da un lato (una bimba ed il suo daimon, streghe, animali parlanti ecc.) ma anche inferenze (fanta)scientifiche dall'altro per i più grandi, senza considerare le questioni filosofiche e religiose che pone (cos'è l'anima?, cos'è il Peccato Originale?, da dove vengono?, può l'uomo opporvisi?) e la critica alla teocrazia del quale è pregna tutta l'opera e che la erge a vera e propria nemesi delle Cronache di Narnia. Il primo volume getta le basi per una grande epopea, e il voto è un 3 e 1/2, nella speranza che i seguenti volumi sappiano mantenere le promesse fatte dal primo.

  • User Icon

    Peppe

    16/05/2013 16:54:25

    Vi dico quello che ho percepito: ASPETTI POSITIVI: l'idea di fondo è originale e bella quella di accostare ogni uomo a una "anima-daimon"... l'idea della Polvere e il suo continuo chiedersi cosa sia e quale sia il suo scopo... la figura dell'aletiometro... belle anche le raffigurazioni degli orsi corazzati e delle streghe... tutto sommato l'ultima parte si fa davvero interessante e ha un finale da lasciare a bocca aperta per lo stupore (anche se non si capisce tanto)... ASPETTI NEGATIVI: una ragazzina di 10 anni che in determinati momenti sembra averne 5 e in altri 20... termini e situazioni che non essendo spiegati in modo opportuno dallo scrittore risultano incomprensibili... trama veramente difficile e in determinati momenti anche insensata... scrittura molto confusionaria... eventi veramente IMPOSSIBILI (e mi rendo conto di leggere un fantasy)... nelle prime due parti del libro la trama non incita completamente e si legge per inerzia... e certi riferimenti alla chiesa si potevano benissimo evitare... In conclusione io non consiglio questa lettura a nessuno ma se proprio lo si vuole leggere assicuratevi di non avere altro di meglio da leggere, di portare pazienza e avere circa 18 anni senò lo lasciate dopo 5 pagine...

  • User Icon

    cristiano

    01/05/2011 12:11:32

    La bussola d'oro : Il primo libro che leggo di Pullman Philip e ne sono stato piacevolmente sorpreso comincio con il dire che non ho trovato nessuna copiatura da nessun altro libro fantasy ( e di libri fantasy ne o letti veramente tanti !! ) la trama è veramente eccezionale non me lo sarei mai immaginato un libro così l' inizio intrigante e appassionante non perde mai il ritmo questo libro davvero geniale Pantalaimon lo adoro assolutamente consigliato a tutti gli appassionati del genere fantasy e anche a chi non piace particolarmente il genere fantasy provatelo davvero bello Pullman Philip ha colpito veramente nel segno complimenti

  • User Icon

    Giuliano

    09/10/2010 22:00:17

    Sinceramente non capisco che cosa questo libro o questo autore dovrebbero insegnare. L'ho trovato un libro lento, banale, scritto male. Non sono assolutamente un sostenitore della chiesa, ma l'anticattolicesimo dei britannici e degli anglosassoni in genere è cosa risaputa (i famosi WASP), e questo libro altro non è che l'ennesimo episodio di tale ideologia. La lentezza del libro è assurda, non capisco quindi la scelta editoriale di proporlo come libro per bambini. Altrettanto assurda è la caratterizazione di Lyra: bambina di 10 anni che è in grado di macchinare e strutturare tranelli complicati come quello al re degli orsi in certe parti del libro, ma che in tantissime altri ha una psicologia di una bambina non di 10 ma di 5 anni.

  • User Icon

    Sally

    16/06/2010 19:32:12

    La Bussola d'Oro è sicuramente un libro che merita. Lasciando da parte l'aspetto puramente stilistico, che ritengo assolutamente irreprensibile, è interessante come la storia possa essere letta a vari livelli. Se, superficialmente, può essere vista come favola per bambini, ad un lettore più "maturo" salterà sicuramente all'occhio tutta la filosofia che ne è alla base. Bel libro adatto a tutte le età.

  • User Icon

    Elio

    06/02/2010 15:51:16

    Capitolo iniziale della splendida trilogia di Pullman. Sicuramente sono pochi gli scrittori che trattano argomenti così complessi e filosofici in maniera che possano essere letti anche da chi non è un "esperto". Pullman è uno di questi. Finale aperto ma niente a che vedere con la pessima trasposizione cinematografica.

  • User Icon

    Ateo

    22/11/2009 18:30:20

    Una bella favola filosofica, che dalla fantasy prende l'andamento avventuroso della trama e alcuni aspetti dell'ambientazione. Per il resto, fa pensare più a certi libri del grandissimo Michael Ende che alla fantasy in senso stretto. Ho acquistato la trilogia completa e sto iniziando il secondo volume. Questo primo ha un impianto narrativo abbastanza rigido, poco vario e piuttosto ripetitivo (vedasi lo schema imprigionamento-liberazione della protagonista, che fa da filo conduttore della trama addirittura per tre volte). Un altro limite è che spesso la "morale" filosofica di un episodio viene più dichiarata formalmente che risolta narrativamente. La traduzione è a tratti imbarazzante. Un punto di forza è, invece, la capacità inventiva dell'autore, che emerge ad esempio nell'dea di riprendere il concetto greco di daimon (più nella versione socratica che in quella mitologica) rielaborandolo in maniera funzionale a una narrativa d'avventura. E poi, più in generale, la capacità di fare della vicenda narrata un mezzo per affrontare tematiche più profonde. Ciò detto, mi pare esagerato chiamare "insegnamenti" le idee di Pullman o ritenere che chiunque non ami i suoi libri sia spinto da paura per l'ordine costituito. Personalmente sono ateo e anticlericale (e di più ogni giorno che passa), e forse è anche per questo che Pullman mi piace, ma tutta questa gran forza rivoluzionaria nel libro non l'ho trovata. E' un bel libro, ma eviterei di farne una Bibbia alla rovescia. Può anche non piacere per una semplice questione di gusti letterari. Ultima notazione: il film è una favoletta hollywoodiana da quattro soldi. Snatura completamente il romanzo, spariscono i personaggi contraddittori, che nel libro di Pullman sono la colonna portante e ciò che rende meno prevedibile una narrazione altrimenti assai lineare, e vengono sostituiti da facili dicotomie buoni-cattivi.

  • User Icon

    Daniela

    31/08/2009 16:29:26

    Ho letto i tre libri di un fiato. Sono una donna, una adulta, ma con l'idea che ciascuna di noi è divina. Quindi vedo in questo racconto molti livelli e significati ... Chi dice di non leggerlo è perchè intralegge dei pericoli ... per il potere costituito

  • User Icon

    Ilaria

    30/05/2009 15:36:18

    Ho comprato sta mattina il libro, quindi ho appena iniziato a leggerlo, ma posso dire che mi piace davvero tantissimo e che mi ha da subito appassionato e non posso farne a meno di continuare a leggere, capitolo dopo capitolo.

  • User Icon

    Mikele Lolli

    18/02/2009 16:17:11

    Questo libro non mi è piaciuto tanto. La storia è troppo complessa e non mi piace come è stato scritto. Tutto sommato l'autore ha una fantasia non indifferente e devo dire che nonostante non mi abbia preso le avventure della protagonista sono affascinanti. Speriamo che il secondo sia meglio...

  • User Icon

    marco

    17/01/2009 18:39:13

    Come si possono criticare i libri di Pullman dico io? :P 10 e lode Philip. Chi l critica non è degno dei suoi insegnamenti.

  • User Icon

    Elisa

    14/01/2009 18:17:46

    Davvero bello! Mi sentivo un po' orfana di Harry Potter e incuriosita dal trailer del film l'ho acquistato e letto tutto d'un fiato. La storia è bellissima e i personaggi ben definiti e indimenticabili - primi fra tutti i daimon, secondo me un tocco d'ingegno. Ha un solo difetto: qualche volta la narrazione procede in modo poco spedito, forse per difficoltà di traduzione, ho dovuto rileggere alcune pagine un paio di volte. Ad ogni modo, ottima lettura, anche per chi non è un vero appassionato di fantasy.

  • User Icon

    serena

    11/09/2008 23:09:57

    Ottimo fantasy: tiene con il fiato sospeso e non finisce mai di stupire. E' il classico libro che non ti fa andare a dormire finchè non l'hai finito! XD

  • User Icon

    Athos

    30/08/2008 14:59:36

    Ho trovato questo libro meno interessante degli altri due che completano la trilogia e, anche se ho impiegato parecchio tempo per leggerlo, devo dire che comunque è una lettura consigliabile per chi cerca un fantasy diverso dal solito. La lettura non è propriamente scurrile e in alcuni casi sono stato costretto a rileggere i paragrafi; in altri casi la lettura non è stata entusiasmante e mi sono trovato nella condizione di rimettere il libro sullo scaffale. La trilogia acquista valore a partire dal secondo libro.

  • User Icon

    Sara

    28/07/2008 19:18:50

    Un fantasy dal portato filosofico, finalmente un'opera intelligente e ben scritta. Un primo capitolo folgorante di una trilogia magnifica. Ne voglio ancora!

  • User Icon

    Peste

    17/07/2008 00:16:13

    Sono stupito da alcune critiche negative su questo libro (ho visto addirittura un 1/5 in cui il commentatore si diceva pentito di aver speso i soldi per questo libro. Forse si troverebbe meglio con autori meno dotati di Pullman). Forse questo è dovuto al fatto che molti hanno letto il libro dopo aver visto il film e non sono probabilmente riusciti a coglierne appieno la grande originalità. Trovo questo libro fantastico. C'è un mondo intero inventato e comunque verosimile creato da Pullman in questo libro (e nei successivi di mondi se ne trovano molti altri). E' riduttivo inserire questo libro nella narrativa per ragazzi perchè tratta temi molto complessi che spesso possono essere colti solo da adulti, quindi lo consiglio a tutti. I ragazzi possono divertirsi a seguire le avventure di Lyra e gli adulti possono cercare i significati più profondi oltre la storia. P.S.: il film è decisamente inferiore al libro come spesso capita.

  • User Icon

    Simo

    27/05/2008 18:30:49

    Ho visto prima il film di leggere il libro, e come al solito il secondo è superiore. Molto vario, piacevole, intrigante, fa venir da subito la voglia di scoprire come va a finire, ma gli avvenimenti sono spesso a sorpresa e inaspettati.

Vedi tutte le 66 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione