Categorie

Ben Pastor

Traduttore: P. Bonini
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
Pagine: 355 p. , Brossura
  • EAN: 9788804662433
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    GIUSI

    14/01/2015 16.26.03

    Non nego che la storia ci sia e ti prende, ma non posso classificarla come "avvincente". La prosa non è molto fluida e il significato di varie frasi è ambiguo, tuttavia ritengo che ciò possa essere attribuito ad una maldestra traduzione in italiano.Delusa!

  • User Icon

    Tommaso

    18/10/2008 21.00.33

    Bello, davvero molto bello. Un affascinante viaggio nell'Impero Austro-Ungarico sull'orlo della sua distruzione, con una narrazione con i fiocchi e una capacità di evocazione davvero superlativa. Quando Roth e Kafka incontrano Agatha Cristie: la ricetta sembra strampalata, eppure funziona alla grande. Complimenti a Hobby & Work che l'ha pubblicato. Uno se lo sarebbe aspettato da Adelphi o Einaudi, ma al diavolo le etichette, questo è un libro a cinque stelle, leggere per credere

  • User Icon

    Ombretta

    20/11/2007 11.42.34

    Ho trovato molto bella la descrizione di Praga e dei territori dell’Impero Austro-Ungarico, frutto, lo si capisce a ogni riga, di un attento lavoro di ricerca. Molto originale, sia come giallo dove le indagini si sviluppano in cinque parti separate ma comunque unite, sia come libro dove la vita, la gente e gli usi e costumi del primo Novecento vengono raccontati anche attraverso canzoni, richiami al cabaret, alla psicoanalisi e, più in generale, alla incredibile ricchezza multietnica della “Monarchia Duale” (non sapevo neppure che si chiamasse così, ma ci credo!).

  • User Icon

    Lidia

    13/11/2007 10.16.04

    Cinque racconti collegati tra di loro che si leggono come un vero e proprio romanzo (la parola “parte” che viene usata nel libro è in effetti la più corretta). Alcuni sono bellissimi (il primo, il terzo e il quinto), altri meno indovinati ma comunque sopra la media. Il fatto è che Ben Pastor sa davvero scrivere molto, molto bene, e poi al centro c’è Praga, descritta in modo splendido: più che sufficiente per non andare delusi.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione