Categorie

Curatore: G. Bemporad
Editore: Morcelliana
Anno edizione: 2006
Pagine: 72 p. , Brossura
  • EAN: 9788837220709

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    G.F.

    17/10/2006 09.34.27

    Il Cantico dei Cantici è uno dei 24 libri della Bibbia, nella sezione degli Agiografi, più precisamente dell'insieme chiamato Meghillòt. Fu scritto dal grande re Salomone che regnò tra il 2924 e il 2964 del calendario ebraico (836-876 a.e.v.). Composto da otto capitoli che racchiudono in apparenza parole d'amore, come uno sposo e una sposa che si parlano con affetto, in realtà sono espressioni dal significato molto profondo e simbolico, presentate in forma implicita e allegorica. Siccome la natura dell'uomo è di ricercare il significato profondo delle cose, quando si imbatte in qualcosa di enigmatico, l'opera è stata scritta in apparente ambiguità da un grande re conosciuto come il più saggio tra gli uomini. Chiunque approfondisca il testo capirà che un re come Salomone non ha scritto quest'opera per parlare dell'affetto tra due persone, bensì per rappresentare qualcosa di molto più grande, con parole ardite l'autore descrive l'amore spirituale che lega Dio al suo popolo, solo scavando nella profondità dei vocaboli si può arrivare a capire l'intensità e la bellezza di questo importante libro.

Scrivi una recensione