Il canto del pane - Ermes Ronchi - copertina

Il canto del pane

Ermes Ronchi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Edizione: 5
Anno edizione: 2011
In commercio dal: 1 luglio 2002
Pagine: 132 p.
  • EAN: 9788821547096
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 4,00

€ 8,00
(-50%)

Venduto e spedito da Firenze Libri

Solo una copia disponibile

+ 5,00 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un commento alla grande preghiera cristiana del Padre Nostro, nel quale è racchiuso il nocciolo stesso del cristianesimo. Tutto il messaggio evangelico è racchiuso in una preghiera, non in una dottrina o in un insieme di dogmi. Questo volume presenta un commento biblico, teologico e poetico al Padre Nostro, come il centro della relazione tra Dio e l'uomo credente, e porta il lettore ad appropriarsi del Padre Nostro in un cammino personale. Ermes Ronchi, dell'Ordine dei Servi di Santa Maria, friulano di Racchiuso di Attimis (UD), è nato nel 1947. Ha studiato teologia a Roma (Facoltà Teologica Marianum), scienze religiose e antropologia a Parigi (Institut Catholique e Sorbona). Risiede attualmente a Milano nel convento di San Carlo al Corso. Nel 1998 ha pubblicato Dieci cammelli inginocchiati. Variazioni sulla preghiera.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    alida airaghi

    19/11/2010 12:58:14

    Otto brevi capitoli che Padre Ermes Ronchi dedica al Padre Nostro: la più antica delle preghiere cristiane, tramandata da Matteo e Luca; certo la più conosciuta e recitata, la più amata, celebrata e cantata nelle assemblee liturgiche, o nell'intimità dei cuori credenti. "Una preghiera espropriata, in cui mai si dice-io-, mai-mio-. Ma attraverso la quale impariamo a pronunciare il-tu-, e il-noi-, il-nostro-". Una preghiera di relazione, che apre all'altro. E questo libro scandisce con meditazioni profonde, innamorate della Parola, e con nuove preghiere, con personali e struggenti componimenti poetici, ogni singola frase del Padre Nostro: dall'incipit, che tanto insiste sulla paternità amorevole e protettiva di Dio, alla supplica finale di liberare l'umanità dal male, con una poderosa riflessione sulla tentazione.Le esortazioni all'abbandono fiducioso nelle mani della divinità sono continue, con puntuali rimandi al Vecchio e Nuovo Testamento, ai Padri della Chiesa, ma anche alla cultura contemporanea:"Affidarsi, perché il vero centro dell'uomo non è l'io, ma il tu divino: un amore mite, umile e tenacissimo..Dio è il maestro del desiderio..Quando sentiremo Dio come spinta assolutamente necessaria per la crescita della nostra natura umana,allora crederemo veramente, e non avremo più paura, e la sua volontà sarà desiderio". Il pane, quindi,cui è dedicato il libro di Padre Ronchi, non è solo quello di cui ci nutriamo materialmente:"L'uomo non vive di cose, anzi ne muore.. Dio è il nostro affamatore, che impedisce all'uomo di rimpicciolire nella misura delle sue piccole cose, Dio è il nostro affamatore che placa la fame e la suscita ancora, che accende la vera fame." Un piccolo volume prezioso, abissalmente lontano dall'esegesi critica e filologica del Padre Nostro di Marc Philonenko, o di altri dottissimi studi sull'argomento, ma ispirato da una grazia particolare: chissà, forse, dalla Grazia.

  • Ermes Ronchi Cover

    È un presbitero e teologo italiano dell'Ordine dei Servi di Maria.Laureato in teologia a Roma, ha conseguito il dottorato in storia delle religioni, con specializzazione in antropologia culturale all'università Sorbona di Parigi e il dottorato in scienze religiose, sempre a Parigi.Presso il Convento di San Carlo a Milano, dirige il centro culturale Corsia dei Servi, la libreria San Carlo e il cinecircolo San Carlo.È docente di estetica teologica e iconografia a Roma.Scrittore di temi biblici e spirituali, collabora anche con diverse testate giornalistiche. Approfondisci
Note legali