Il cardinale

The Cardinal

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Cardinal
Paese: Stati Uniti
Anno: 1963
Supporto: DVD
Salvato in 11 liste dei desideri

€ 9,99

Venduto e spedito da Allstoreshop

Solo 1 prodotto disponibile

+ 5,00 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 9,99 €)

Stephen Fermoyle studia a Roma, diventa sacerdote; quindi torna a Boston e diventa vicario parrocchiale. Il vescovo di Boston lo assume come segretario e lo porta a Roma per il conclave come suo assistente. Viene successivamente inviato a Vienna, dove diventa insegnante di lingue. Tornato a Roma viene promosso nella Segreteria di Stato vaticana. Consacrato vescovo assiste all'entrata dei nazisti in Austria. Tornato a Roma viene creato cardinale e arcivescovo a Boston.
  • Produzione: A & R Productions, 2014
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 180 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area0
  • Contenuti: trailers
  • Romy Schneider Cover

    Nome d'arte di Rosemarie Magdalena Albach-Retty, attrice austriaca. Debutta al fianco della madre, l'attrice Magda S., in L'amore di una grande regina (1954) di E. Marischka, regista che la dirige anche in La principessa Sissi (1955), fortunato film che avrà tre sequel. Nel 1962 è nell'episodio di L. Visconti di Boccaccio '70 e in Il processo, adattamento da F. Kafka diretto da O. Welles. Interprete versatile e bellissima, resa ancora più seducente dai toni inquieti e sofferti di molti suoi ruoli, vive la sua stagione migliore negli anni '70. Recita ancora con Visconti in Ludwig (1973), è in Gli innocenti dalle mani sporche (1975) di C. Chabrol e la musa di C. Sautet, con il quale offre splendidi ritratti femminili in L'amante (1970), È simpatico... ma gli romperei il muso (1972) e soprattutto... Approfondisci
  • Burgess Meredith Cover

    Attore statunitense. Fa diversi mestieri prima di avvicinarsi al teatro dalla fine degli anni '20. Il suo esordio sul grande schermo avviene nel 1936 con la trasposizione di un suo successo teatrale, Sotto i ponti di New York, diretto da A. Santell. Seguono altri vigorosi ruoli fra i quali il bracciante George, protettore dell'amico ritardato Lennie in Uomini e topi (1939) di L. Milestone, dall'omonimo romanzo di J. Steinbeck, e l'eroico corrispondente di guerra di I forzati della gloria (1945) di W. Wellman. La sua carriera procede sui binari del caratterista di peso in pellicole come Uomini e cobra (1970) di J.L. Mankiewicz e Il giorno della locusta (1975) di J. Schlesinger. Nel 1976, invecchiato e claudicante, berrettina di lana in testa, il naso tumefatto dell'ex combattente, diventa Mickey,... Approfondisci
Note legali