Editore: Einaudi
Collana: I coralli
Anno edizione: 1999
In commercio dal: 30 marzo 1999
Pagine: 229 p.
  • EAN: 9788806151034
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Chi ha incapsulato una storia di fantascienza dentro un giallo incorporato in una finta divulgazione scientifica incastonata in una commedia minimalista caricata in un container imbarcato su un cargo in partenza per Samoa? Quattro storie che si svolgono in universi paralleli, generate l'una dall'altra senza che si possa individuarne l'origine.

€ 7,90

€ 9,30

Risparmi € 1,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    maurizio .mau. codogno

    25/02/2016 12:23:29

    "_Cargo_ è un'onesta truffa affabulatoria". Questo è uno dei giudizi riportati nel risvolto di copertina di questo libro riedito ora in ebook con l'aggiunta di un'introduzione (che non ho letto, essendomi preso in biblioteca il testo originale) e la recensione di Maria Corti pubblicata al tempo su Repubblica a ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1999/06/30/galiazzo-un-romanzo-rovescio.html. Diciamolo subito: è un libro che non lascia indifferenti. O lo si considera una schifezza o lo si apprezza alla follia. Io faccio parte della seconda categoria, ma ho il vantaggio di essere abituato a leggere a spizzichi e bocconi e quindi non mi sono perso più di tanto nel caleidoscopio di storie diverse con rimandi dall'una all'altra, forse ma non necessariamente con un capo e una coda, divise non in capitoli quanto in "frattali"; con le note finali che sono gli appunti per il libro stesso, alcuni effettivamente presenti e altri no; con incisi fantascientifici e matematici stranerrimi (no, non è un refuso). Il motivo del titolo lo si capisce forse nelle ultime pagine: "forse" perché temo di aver dovuto leggere una recensione prima di averlo davvero capito. Però credo che il concetto di "cargo cult" si attagli perfettamente all'opera. Non lo consiglio a nessuno, ma solo perché non mi fido di come possa essere preso dagli altri :)

  • User Icon

    Bram

    20/04/2009 14:31:09

    Una serie di racconti scalcinati uniti insieme in maniera balorda e spacciati per un romanzo. Contiene idee curiose e simpatiche ma alla fine della lettura non rimane molto.

  • User Icon

    Elena1971

    21/10/2006 14:27:07

    Spumeggiante, curioso, assolutamente da leggere. Forse un pizzico immaturo, ogni tanto si perde in giravolte concettuali troppo barocche. Ma è veramente frizzante! Lo consiglio a chi piace Stefano Benni, a me lo ha ricordato parecchio. Bravo!!

  • User Icon

    Da'

    11/09/2005 03:44:11

    Libro bellissimo. Assolutamente assurdo e acuto al contempo, un virtuosismo equilibristico. E poi fa ridere. E poi c'è una bella prospettiva sulle cose dentro a questo libro. E poi è troppo tutto. Bisogna averne almeno due o tre copie.

  • User Icon

    ryoga

    10/05/2004 16:54:51

    sì, è vero, c'è qualche parte del libro che andava organizzata meglio. Ma a parte questo, si tratta del libro che avrei voluto scrivere io! altro che Baricco!LEGGETELO!

  • User Icon

    DinaZ

    04/03/2004 22:22:44

    Un Tristram Shandy/Don deLillo ilare, che nell'Hellzapoppin (assurdità) generale alla fine si fa perdonare quasi tutto (autoreferenzialità einaudiane da esordiente miracolato escluse: ESCLUSE). (Escluderei anche Ivano Fossati). Il narratore sarebbe il primo studente di economia che si ricorda ancora qualcosa degli esami che ha dato. Fresco, ingenuo e divertente.

  • User Icon

    Daniele Santoro

    06/05/2003 22:41:38

    Iper-romanzo molto bizzarro, con idee a volte geniali. A tratti divertentissimo, tuttavia non gli dò il massimo perchè a volte si dilunga in questioni noiose e le idee, pur geniali, potevano essere organizzate meglio. Cmq da leggere.

  • User Icon

    giuseppe ferrata

    11/02/2001 00:03:47

    un genio! graaaaaaaande!!

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione