Carmen Suite / Peer Gynt Suite - CD Audio di Georges Bizet,Edvard Grieg,Leonard Slatkin,Saint Louis Symphony Orchestra

Carmen Suite / Peer Gynt Suite

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Georges Bizet, Edvard Grieg
Direttore: Leonard Slatkin
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Telarc
  • EAN: 0089408004827
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 15,20

Venduto e spedito da Juke Box

Solo 1 prodotto disponibile

spedizione gratuita

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 7,90 €)

Disco 1
1
Bizet: Carmen suite no. 1, prelude to act I
2
Bizet: suite no. 1, Aragonaise (prelude to act IV)
3
Bizet: suite no. 1, Intermezzo (prelude to act III)
4
Bizet: suite no. 1, Seguidilla
5
Bizet: suite no. 1, Les dragons d'alcala
6
Bizet: suite no. 1, Les toreadors (introduction to act I)
7
Bizet: suite no. 2, La garde montante
8
Bizet: suite no. 2, Danse boheme
9
Grieg: Ingrids lament
10
Grieg: Arabian dance
11
Grieg: Morning mood
12
Grieg: Ase's death
13
Grieg: Anitra's dance
14
Grieg: In the hall of the mountain king
  • Georges Bizet Cover

    Compositore francese. Nato in una famiglia di musicisti, cominciò a studiare solfeggio all'età di quattro anni col padre Adolfo, professore di canto e modesto compositore. A nove anni fu allievo di A.F. Marmontel; nel 1848 entrò al conservatorio di Parigi, dove studiò composizione e fuga con P.J. Zimmermann. Questi veniva spesso sostituito da Gounod, il cui influsso è avvertibile nelle parti melodiche delle opere di B., non esclusa la Carmen. Dopo la morte di Zimmermann (1853), B. fu allievo di J. Halévy, del quale sposò poi la figlia. I suoi primi lavori gli valsero alcuni premi: l'«Offenbach» nel 1856, il «Prix de Rome» nel 1857. Dal 1857 al 1860 fu a Roma, dove scrisse l'opera buffa Don Procopio , di evidente ispirazione italiana. Il soggiorno italiano esercitò su B. una profonda influenza,... Approfondisci
  • Edvard Grieg Cover

    Compositore norvegese. Allievo dapprima della madre, studiò poi a Lipsia, dove entrò in contatto con il romanticismo tedesco; in seguito fu, a Copenaghen, allievo di N.V. Gade, allora il maggior esponente del nazionalismo musicale nordico. Cominciò così a interessarsi profondamente del patrimonio folclorico della sua terra, dando vita, con altri giovani musicisti danesi, alla società Euterpe per la diffusione della musica scandinava. In seguito si dedicò a un'intensa attività di pianista e direttore d'orchestra, viaggiando in tutti i paesi scandinavi, in Germania, in Italia, in Inghilterra. G. espresse la sua vena migliore nella vasta serie di brevi composizioni per pianoforte compresi nei dieci quaderni dei Pezzi lirici (composti fra il 1867 e il 1901), nonché in varie raccolte di danze e... Approfondisci
  • Leonard Slatkin Cover

    Nato nel 1944 a Los Angeles in una famiglia di origine ucraina, Leonard Slatkin svolge le attività di compositore e di direttore, distinguendosi soprattutto nelle grandi opere della letteratura orchestrale del XIX secolo. Approfondisci
Note legali