La casa sull'orlo del pianto

Vénus Khoury-Ghata

Traduttore: G. Messi
Curatore: E. Forlani
Editore: Il Leone Verde
Collana: Donne altrove
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 1 gennaio 2005
Pagine: 134 p., Brossura
  • EAN: 9788887139709
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Da questa epigrafe all'inizio del romanzo il lettore è introdotto in una atmosfera di dolorose esperienze familiari, nella città di Beirut, in cui l'autrice è nata e ha trascorso la prima parte della sua vita. Qui trovano radici le inquietudini di una famiglia sconvolta dalla intransigenza del padre che, vittima del proprio passato, infierisce sul figlio maggiore, nelcui tormento sembra confluire tutto il male di vivere della casa. La sorella, voce narrante e insieme, nei frammenti in corsivo, voce del dialogo diretto con il fratello poeta ormai rifugiato nella follia, ripercorre lastoria dell'infanzia e della prima giovinezza, fino a quel terribile 1975 che segna l'inizio della tragedia di tutto il paese con la guerra civile, in cui scompariranno tanti personaggi e tante tracce di questa esperienza autobiografica.Una storia sofferta, al centro della quale si pone la vocazione poetica del fratello emarginato e della sorella che saprà rendersi libera.Un breve romanzo in cui si armonizzano momenti di duro realismo e momenti di commovente lirismo, di un'autrice sperimentata nella scrittura in prosa e in versi, capace di controllare la forza delle passioni con una attenta elaborazione letteraria.