Catrame - Giuseppe Genna - copertina

Catrame

Giuseppe Genna

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Mondadori
Edizione: 2
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
In commercio dal: 15 gennaio 2008
Pagine: 150 p., Brossura
  • EAN: 9788804575368
Salvato in 7 liste dei desideri

€ 5,13

€ 9,50
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Fumo di asfalto colloso nella spossante Milano estiva delle periferie. Tra le case popolari di Calvairate, il quartiere dormitorio di Quarto Oggiaro e il carcere di Opera emergono, come strani zombie dal sottosuolo, un suicidio sospetto, un giro di pedofili e un ex terrorista nero evaso. E tra servizi segreti impegnati in grossolani depistaggi, inconfessabili e dirompenti verità e inquietanti parole d'ordine come "indulto", a vent'anni dal delitto Moro l'ispettore Guido Lopez non potrà fare a meno di avvertire l'aria pesante e sporca di un complotto.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,25
di 5
Totale 8
5
3
4
4
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Robbian

    14/05/2012 09:49:41

    Bravo Giuseppe , ma dopo aver letto " Nel nome di Ishmael " ti devo dare 3/5 . In piu' il finale lascia un po' di amaro in bocca.

  • User Icon

    andrea

    14/10/2010 15:16:44

    Davvero molto bello. Forse non ai livelli della "Pelle del drago", ma è un romanzo proprio bello e avvincente. Bravo Genna! Da leggere!

  • User Icon

    gianni

    03/09/2010 14:33:56

    Noir bellissimo. Mi ha impressionato un po’ meno del successivo “Nel nome di Ishmael” (che io invece ho letto prima di questo romanzo) ma è pur sempre di altissimo livello. A mio modesto parere Genna è forse il più grande (almeno tra i giovani) scrittore italiano, i grandiosi “Dies irae” e “nel nome di Ishamel” compensano di gran lunga la scarsissima qualità di “Italia de profundis”. Il libro in questione (“Catrame”) è coinvolgente come non mai, si legge tutto di un fiato e la prosa di Genna è fortemente evocativa, tnto che sembra di sentire gli odori, il calore, l’umidità della Milano descritta nel romanzo.

  • User Icon

    Maurizio Ricci

    01/06/2010 15:39:19

    Una doverosa ristampa per l'atto di nascita di Lopez, sinora reperibile a fatica nei "Gialli Mondadori". probabilmente la stringatezza del' volume è anche dovuta alla collana di pubblicazione originaria; il libro lascia comunque una ottima impressione e prelude al più complesso "Nel nome di Ishmael", anch'esso reperibile sia in edizione rilegata che nei "Gialli Mondadori". Voto: 3,5 / 5, arrotondato a 4 / 5 in virtù della successiva e convincente evoluzione di Genna e del suo personaggio

  • User Icon

    Steucomeback

    22/04/2009 17:12:56

    Un libro eccellente, che si legge con la pelle e con l'olfatto. Splendida quanto sordida storia, senza cadere in compiacimenti morbosi. Protagonisti veri e reali, con riferimenti alla vita attuale, politica e non, inquietante. Sapiente equilibrio tra storia e lunghezza, in una epoca che predilige i "tomi" da enciclopedia. Peccato sia un libro poco conosciuto. Molti autori avrebbero da imparare. Un convinto 4/5

  • User Icon

    Massimo F.

    31/05/2008 22:52:37

    Quando un libro riesce a far sentire quasi fisicamente al lettore tutta l’atmosfera, l’inquietudine, il disgusto che avvolgono la storia narrata, vuol dire che l’autore ha fatto bene il suo mestiere. La trama non è poi così lineare, ma Genna riesce a non perderne il filo, regalando delle descrizioni di ambienti e personaggi assolutamente credibili ed interessanti. Un bel noir: nero, appunto come il catrame….

  • User Icon

    Misterdipa

    15/04/2008 09:44:46

    Ottimo libro! Per un amante del genere è il massimo; atmosfere cupe, decrizioni ambientali che trasmettono tutto il marciume che viene accennato nel titolo! Il noir è poi reso perfetto dalla scorrevolezza della narrazione, dal rapido succedersi di eventi che trascinano il lettore dentro la storia! Forse a volte lo stile rasenta fin troppo quello di una sceneggiatura, televisiva più che cinematografica, ma è il soffermarsi sull'afa milanese e sulle sue sensazioni soffocanti che gli conferisce nel complesso un ottimo risultato narrativo.

  • User Icon

    Giuliopez

    29/03/2008 09:20:55

    è il primo libro di Genna che ho letto. Grande affresco noir di una Milano afosa e di periferia, carica di ambiguità. Lo stile di Genna è originalissimo, travolgente in alcuni punti, specie quando fa scorrere davanti al lettore i pensieri dell'ispettore Lopez, il quale è un gran bel personaggio, scaltro, duro ed amante della verità ad ogni costo

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Giuseppe Genna Cover

    "Diplomato al liceo classico Berchet e non laureatosi alla facoltà di filosofia dell’Università Statale, il Genna ha iniziato a lavorare nell’editoria molto presto, grazie all’editore Crocetti, che lo ha arruolato nella truppa che operava all’uscita mensile dell’eroica rivista Poesia. Prima di tale esperienza, il Genna era passato sotto il magistero del poeta Antonio Porta, scomparso il 12 aprile 1989.Successivamente, viene chiamato a collaborare presso la Presidenza della Camera dei Deputati, con un incarico che concerne l’organizzazione di manifestazioni artistiche e un lavoro più tecnico che gli permette di studiare da vicino gli atti e il funzionamento di commissioni governative quali quella sulla P2, sulle stragi e terrorismo. Risiede... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali