Cello

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Plg
  • EAN: 0190295924607

€ 8,99

€ 19,99
(-55%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 19,99 €)

La violoncellista russo-americana Nina Kotova, fisico da modella e tecnica d’acciaio, in questo nuovo progetto è affiancata al pianoforte dall’italiano Fabio Bidini, finalista al concorso Van Cliburn del 1993 e apprezzato musicista da camera oltre che insegnante.
Il programma si compone di due capisaldi della musica russa per violoncello del XX secolo: la sonata in Sol minore di Rachmaninov e quella in Do maggiore di Prokofiev, oltre a due pezzi minori di Tchaikovsky.
Disco 1
1
Lento — Allegro moderato (Rachmaninov: Sonata per violoncello in Sol minore, Op.19)
2
Allegro scherzando (Rachmaninov: Sonata per violoncello in Sol minore, Op.19)
3
Andante (Rachmaninov: Sonata per violoncello in Sol minore, Op.19)
4
Allegro mosso (Rachmaninov: Sonata per violoncello in Sol minore, Op.19)
5
Andante grave (Prokofiev: Sonata per violoncello in Do maggiore, Op.119)
6
Moderato (Prokofiev: Sonata per violoncello in Do maggiore, Op.119)
7
Allegro, ma non troppo (Prokofiev: Sonata per violoncello in Do maggiore, Op.119)
8
Romanza (Tchaikovsky: No.5 Andante cantabile da 6 pezzi, Op.51)
9
Meditazione (Tchaikovsky: No.5 da 18 pezzi, Op.72)
  • Sergej Sergeevic Prokofiev Cover

    Compositore e pianista russo. Gli studi e la precoce personalità. Il padre, agronomo, aveva una vasta proprietà in Ucraina; la madre, M.G. Zitkpva, era un'ottima pianista. Le innate doti musicali di P. poterono svilupparsi in un ambiente estremamente favorevole: a sei anni era già capace di dare forma a pensieri musicali; due anni dopo si impegnava a scrivere un'opera (Il gigante, Sulle isole deserte, di cui restano abbozzi per pianoforte), ideando da solo soggetto, messa in scena, parole, musica. Col suo primo maestro rivelò una certa avversione alla disciplina scolastica; con il successivo, R.M. Glière, parve invece trovarsi a suo agio. Al conservatorio di Pietroburgo, dove frequentò le classi di A.K. Liadov e N.A. Rimskij-Korsakov, la situazione... Approfondisci
  • Sergej Vasilevich Rachmaninov Cover

    Compositore, pianista e direttore d'orchestra russo naturalizzato statunitense. Studiò a Pietroburgo e a Mosca con Taneev e Arenskij.?Dal 1893 intraprese come pianista brillanti tournées in patria e all'estero; nel 1904-06 diresse il teatro Bolscioi e nel 1911-13 la Filarmonica di Mosca. Allo scoppio della rivoluzione si stabilì negli usa, continuando la sua trionfale carriera concertistica.?Come compositore si allineò sulle posizioni occidentaliste di Cajkovskij e dell'ambiente moscovita, rivelando già nei primi lavori la sua spiccata propensione per un eclettismo stilistico cosmopolitico.?Un linguaggio armonico personale e un'accesa densità espressiva di stampo postromantico, unita all'avvincente gesto melodico, costituiscono i pregi delle sue composizioni... Approfondisci
Note legali