Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Oscar Mondadori -20%
Salvato in 4 liste dei desideri
attualmente non disponibile attualmente non disponibile
Info
Cento volte ingiustizia. Innocenti in manette
13,78 € 14,50 €
LIBRO
Venditore: IBS
+140 punti Effe
-5% 14,50 € 13,78 €
ora non disp. ora non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,78 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,78 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Cento volte ingiustizia. Innocenti in manette - Benedetto Lattanzi,Valentino Maimone - copertina
Chiudi

Descrizione


Cento casi di errori giudiziari, ricostruiti con l'unico intento di sollevare una riflessione approfondita su una delle più attuali e delicate questioni della giustizia. La prefazione è affidata, all'editorialista de "La Stampa" Roberto Martinelli. L'opera vede anche l'intervento di altri quattro addetti ai lavori: Ferdinando Imposimato, oggi senatore della Repubblica; l'avvocato Taormina, docente di procedura penale presso l'Università di Tor Vergata di Roma; Severino Santiapichi, per anni presidente della Corte d'Assise di Roma, oggi procuratore generale presso la Corte d'Appello di Perugia; Renato Borruso, magistrato della Corte di Cassazione e vicedirettore del Centro Elettronico di documentazione della Suprema Corte.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

1 gennaio 1996
208 p.
9788842520351

Valutazioni e recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
romolo
Recensioni: 5/5

ho acquistato questo libro giusto perchè ho un fratello gemello che è in carcere da dieci anni colpito ingiustamente da un tribunale a dir poco prevenuto, senza che vi fossero state prove sufficienti al di la di ragionevole dubbio. E stato condannato a 23 anni,per omicidio(fuoco amico) e tentativo di rapina.Nonostante che il GIP,alle preliminari non abbia accolto la richiesta del P.M per mancanza di prove,quest'ultimo, ha impugnato il provvedimento al riesame e poi in cassazione.Ma quello che non si riesce a comprendere è che il GIP,malauguratamente è stato trasferito.Anche l'avvocato ha espresso pareri sfavorevoli nei confronti su questa corte di assise..tantoche ha chiesto la revisione del processo e si e rivolto alla corte dei diritti dell'uomo .CEDU. grazie per avermi ascoltato e complimenti per la vostra giusta iniziativa

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore