Categorie

Editore: Olschki
Anno edizione: 2000
Pagine: VI-182 p.
  • EAN: 9788822248565


scheda di Rocci, F. L'Indice del 2000, n. 09

Si raccolgono qui gli atti della IV Giornata Firpo (1997), dedicata all'illuminista lombardo, uno degli autori cui Luigi Firpo si interessò e di cui fu tra i promotori dell'Edizione Nazionale degli scritti. E proprio facendo il punto sull'Edizione l'attuale direttore Gianni Francioni apre il volume. Gli altri interventi, tra loro diversi nell'estensione come nell'approccio, si polarizzano soprattutto intorno ai due aspetti fondamentali di Beccaria: il giurista e il riformatore. Se gli studiosi di diritto si concentrano infatti su ispiratori e precursori, sulle fonti e sulla modernità degli assunti del "garantismo" dei Delitti, più di una volta ritorna però la lettura politica, come accade nel saggio di Burgio, il quale li interpreta soprattutto come opera di lotta ideologica illuministica, o come accade nelle Divagazioni (storiografiche) di Pasta. L'orizzonte muta in parte con Imbruglia, che sceglie lo specchio delle molte, approfondite e, talora, dissenzienti, letture fatte dei Delitti a Napoli, e con Capra, che tratta dell'ambiente in cui Beccaria operò, andando alla ricerca, nelle biografie degli illuministi, dei segni delle loro esperienze. Tortarolo invece apre alcuni squarci sul concetto di opinione pubblica nel Settecento italiano e su come essa venne o meno tenuta in considerazione da parte degli illuministi.

Francesca Rocci