Che fine ha fatto la borghesia? Dialogo sulla nuova classe dirigente in Italia

Aldo Bonomi,Massimo Cacciari,Giuseppe De Rita

Curatore: A. Zaniboni
Editore: Einaudi
Collana: Gli struzzi
Anno edizione: 2004
In commercio dal: 22 ottobre 2004
Pagine: XXVI-124 p., Brossura
  • EAN: 9788806175535
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 7,02
Descrizione
Tre voci fra Le più autorevoli si interrogano sul significato attuale della parola borghesia. Aprendo il dialogo il filosofo Massimo Cacciari si chiede se oggi, in presenza di un capitalismo sempre più impersonale, la borghesia viva ancora il proprio "essere-proprietario" come un obbligo e una responsabilità. Giuseppe De Rita indaga la storia della borghesia italiana dal "miracolo economico" all'imborghesimento degli anni '60-'70, fino ai processi più recenti. Aldo Bonomi traccia gli attuali perimetri di una "neoborghesia" sul territorio, individuandone profili inediti: dalle piccole-medie imprese diffuse all'area della net economy. Il volume è curato e introdotto da Antonino Zaniboni.

€ 9,75

€ 13,00

Risparmi € 3,25 (25%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    aristos

    30/03/2005 13:25:53

    Un libro interessante per capire i movimenti della societa' italiana in questi anni in cui vuole emergere una nuova borghesia che presenta altri valori: autoaffermazione, lavoro di gruppo, inserimento in relazioni di lavoro e personali. Il tutto guardato con l'occhio critico di tre personalita' che presentano l'argomento sotto diversi aspetti e angolazioni.

Scrivi una recensione