Categorie

Bernard Waber

Traduttore: D. Musso
Illustratore: S. Lee
Editore: Terre di Mezzo
Anno edizione: 2016
Pagine: 40 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788861894006

Età di lettura: Da 4 anni.

Scopri tutti i libri per bambini e ragazzi

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Bambini e ragazzi - da 4 anni

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

Suzy Lee si conferma una grande illustratrice, capace di dosare i colori per suscitare grandi emozioni. Dopo Onda, l'autrice coreana ci regala un altro bellissimo libro illustrato. Una formula diversa, stavolta, perché non si tratta di un silent book con i disegni come unici protagonisti. In questo caso le sue illustrazioni accompagnano il testo scritto da Bernard Waber, dando vita a un libro in cui le immagini e le parole si fondono alla perfezione, dialogano e si completano con assoluta spontaneità, creano una serie di giochi e rimandi che fanno sorridere e mostrano il mondo dal punto di vista dei più piccoli.

Tutto inizia come un gioco. Un papà e la sua bambina si preparano per trascorrere una giornata al parco insieme. Ed è proprio lì, tra il rosso e il giallo e l'arancione delle foglie d'autunno, che la bambina dà il via al gioco, con una semplice frase: "Chiedimi cosa mi piace". E il padre non può fare a meno di chiederlo. È l'inizio di un dialogo intimo e affettuoso tra una bambina che non vede l'ora di condividere quanto vede di bello nel suo piccolo grande mondo e un padre capace di stare al gioco e felice di vivere tutte le bellezze con lei.

Le domande e le risposte corrono lungo le pagine, danzano insieme alle illustrazioni, si alternano per dare voce a entrambi i protagonisti. Ci trasportano nel mondo puro e pieno di tenerezza tipico dell'infanzia, fatto di corse tra le foglie secche, di lucciole e di stelle marine, di coni gelato da assaggiare con stupore, di papà che diventano orsi buffi e sorridenti, di stagioni desiderose di rivelare i loro segreti.

E alla fine della giornata, quando la stanchezza si fa sentire ed è il momento di augurarsi la buonanotte, magari con un bacio, quello che resta è quanto c'è di più importante. È l’incanto di una giornata bellissima, è la sensazione di fiducia in chi ti sta vicino, è la sicurezza di sapere che puoi contare, sempre, su chi ti vuole bene.

Recensione di Mauro Ciusani

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    alex

    08/06/2017 09.20.48

    Pura poesia la descrizione di questo rapporto padre e figlia che non capiamo leggendo quanto duri - solo un giorno o tutta la vita, chissà - ma che sprigiona un'intimità ed un'intensità davvero commoventi.

  • User Icon

    Pat

    23/10/2016 09.43.52

    Tutti le bambine - e i bambini - vorrebbero poter fare una passeggiata da soli con il papà in mezzo a una straordinaria natura per ricordare per sempre quel magico momento in cui hanno potuto esprimersi senza riserve. E a chi di noi adulti non piacerebbe avere un interlocutore così disponibile al nostro desiderio di essere ascoltati? Una metafora sulle relazioni che ha da insegnare a genitori, educatori, insegnanti. E un racconto che può rafforzare la fiducia dei piccoli negli adulti. Illustrazioni splendide! Consigliatissimo.

Scrivi una recensione