Categorie

Sebastiano Vassalli

Editore: Rizzoli
Collana: Scala italiani
Anno edizione: 2014
Pagine: 362 p. , Rilegato
  • EAN: 9788817077217

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Barbara

    31/01/2016 11.09.20

    Concordo con la recensione precedente. È un bellissimo libro.

  • User Icon

    Mauro

    10/01/2016 00.06.28

    Questo libro (che mi ha fatto scoprire Vassalli) è un capolavoro. Una scrittura "piena", corposa. Lo farei leggere a scuola al posto de I promessi sposi, ma non avverrà mai, perché gli studenti potrebbero porsi qualche domanda relativamente al rapporto tra la Chiesa cattolica e la povera gente. Accanto ad Antonia, la "strega di Zardino", Vassalli dedica pagine mirabili ad alcune figure della storia e del tempo: il vescovo di Novara Bascapè, il parroco di Zardino Don Teresio, la gente di risaia, il pittore di edicole, gli inquisitori. E, da ultimo, il boia, l'unico che ha pietà di Antonia e, di nascosto, si fa preparare "qualcosa che io solo posso ottenere, e io solo so. Bruciare vivi è la morte più orrenda che ci sia e io non credo di togliere nulla alla pena che i giudici hanno stabilito per la strega togliendole un poco di quella capacità di intendere che è anche capacità di soffrire."

  • User Icon

    angelo

    23/10/2015 14.35.21

    Ingredienti: una "esposta" adottata e solitaria, un piccolo paese scomparso sperduto tra le risaie, una caccia alla strega basata su paure immotivate e fede irrazionale, un'ambientazione stile "Promessi sposi" ma senza interventi provvidenziali e lieto fine. Consigliato: a chi vuole scoprire uno scrittore limpido e freddo come la neve ma solido e monumentale come le montagne, a chi vuole esplorare un romanzo storico dal lato degli ultimi e dei maledetti.

  • User Icon

    Leopoldo Roman

    20/08/2015 19.23.48

    E' un libro utile e interessante. Vassalli ha preso come pretesto la storia di Antonia (una bella ragazza figlia di NN, semplice e sbarazzina, trasformata in strega dalle calunnie di vecchie e orrende comari), per ricostruire uno dei periodi più bui della storia nostra e in particolare della Chiesa. L'ignoranza del popolino, sfruttata alla grande dai grandi inquisitori, ha prodotto roghi e disastri che a più di quattrocento anni di distanza fanno ancora rabbrividire e pesano sulla credibilità storica di certe istituzioni. Mi sono piaciute anche le molte citazioni in latino, una lingua per me sempre viva.

  • User Icon

    Franca T.

    15/04/2015 22.14.38

    Dopo aver letto questo libro ho pensato di rileggere Manzoni in quanto avvicino molto lo stile e l'intento pedagogico di questi due autori nell'accompagnare i lettori alla scoperta dei vari fatti che concorrono alla conoscenza della realtà vivendo le voci dei diversi protagoniste. Li avvicina inoltre lo sguardo morale-cristiano e morale-laico sul tentativo di dare un senso a fatti che senso non ne hanno avuto. A favore dell'ottimo S. Vassalli trovo ci sia la rigorosa ricerca storica e il respiro che essa ci trasmette. Penso si tratti di uno dei libri che più preziosi che ho incontrato, anche se da certe pagine crude e disperate avrei voluto scappare. L'amore per la storia viene da libri come questo. Voglio raccontare un'aneddoto su questo libro. Si tratta di un libro molto caldeggiato dall'insegnate delle medie dei miei tre figli. Anche se devo dire per me non adatto a lettori troppo giovani. Le tre copie non sono state aperte da nessuno di loro, e io ne ho messa una nel mio comodino, una nella biblioteca e una in uno scaffale in soggiorno per non so quale ragione. La copia del comodino e' rimasta a fissarmi per ben 12 anni spolverata sepolta da altri piu' squillanti titoli..Poi qualcosa e' cambiato e ho deciso di leggerlo, ho scoperto che si trattava di un capolavoro, un capolavoro che mia ha aspettata.

  • User Icon

    Raffaella

    22/12/2014 22.32.32

    tra i miei libri cult. Romanzo storico appassionante, curioso e intrigante. Dopo questo ho letto tutti gli altri libri dell'autore, ma questo è sicuramente il migliore

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione