-50%
Chiudi gli occhi - Raul Montanari - copertina

Chiudi gli occhi

Raul Montanari

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Dalai Editore
Collana: I tascabili
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
In commercio dal: 20 aprile 2010
Pagine: 397 p., Brossura
  • EAN: 9788860736956
Salvato in 74 liste dei desideri

€ 4,95

€ 9,90
(-50%)

Punti Premium: 5

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Chiudi gli occhi

Raul Montanari

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Chiudi gli occhi

Raul Montanari

€ 9,90

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Chiudi gli occhi

Raul Montanari

€ 9,90

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un paese sonnecchia sulle rive di un lago del Norditalia, apparentemente tranquillo, in realtà percorso da silenziosi rancori, conflitti razziali, debolezze inconfessabili, e su tutto e dappertutto il sesso con la sua potenza sottile e distruttiva, estrema risorsa per dare un senso a vite annoiate. Ma questo sonno illusorio culla anche l'incubo di un delitto avvenuto tredici anni prima: lo stupro e l'assassinio di una ragazza innocente. E la quiete si spezza quando nel paese ritorna Andrea, che all'epoca era stato considerato colpevole di quell'infamia.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,07
di 5
Totale 47
5
28
4
4
3
7
2
3
1
5
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Alex

    21/09/2020 10:56:20

    Un noir poco avvincente. Essendo per metà britannico e per metà italiano, trovo la cupezza delle ambientazioni affascinante e affine alla mia natura. Creare un'atmosfera sinistra è una dote che pochi autori italiani hanno. Spesso mi veniva da ridere per la forzature di tante situazioni. Poco bilanciato. Per fortuna mi è stato regalato.

  • User Icon

    poeta 1962

    31/07/2020 17:11:32

    Buona l'ambientazione, un tranquillo paesino su un lago, dove dietro l'apparente normalità si celano segreti inconfessabili riguardanti un vecchio delitto a sfondo sessuale avvenuto molti anni prima. La scrittura è fluida, ma la trama è spesso lenta, manca il colpo d'ala che potrebbe farla decollare. Nel complesso un romanzo da 6.

  • User Icon

    Peppe LaBels

    15/04/2020 08:29:47

    Forse non l'ho capito io... oltre al mix d'ingredienti (corna ed extracomunitari, roba paesanotta) che fanno pensare a un film di DeSica senza stupide battute non mi pare ci sia molto...

  • User Icon

    Lau

    20/12/2019 14:50:07

    Purtroppo personalmente do' un parere negativo perché non mi è affatto piaciuto, non sono nemmeno riuscita a terminarlo. I dialoghi riportano spesso espressioni volgari e la storia non mi ha entusiasmato.

  • User Icon

    Luca

    09/03/2019 18:13:40

    Ottimo thriller contemporaneo. Una piccola realtà in un paese di provincia, pulsioni cupe e terribili fra gente comune, ordinaria, sullo sfondo di una quotidianità così piatta che potrebbe definirsi "tranquilla".

  • User Icon

    Elena

    11/07/2018 22:21:51

    Premetto che questo è il primo libro di Montanari che leggo, è un autore che non mi ha mai attirato. La trama è discreta, anche se un po' prevedibile. Quello che non mi é piaciuto é il modo di scrivere; l'ho trovato pesante e noioso. A metà libro ero tentata di lasciarlo perdere, cosa per me molto rara. Non credo che leggerò più niente di suo...

  • User Icon

    n.d.

    16/10/2017 08:56:22

    Grande libro, racconto travolgente e fatto di passaggi tra il passato e il presente fugaci passaggi. il finale non è scontato anzi lascia perplessi e apre ad un immaginazione su quello che sarà.

  • User Icon

    angelo

    07/10/2017 10:02:08

    Ingredienti: un delitto con violenza sessuale in un paesino sul lago d’Iseo, il presunto colpevole che riappare sulla scena del crimine, uno sfondo fatto di istinti maschili primordiali e desideri femminili inconfessabili, i tasselli mancanti del puzzle mortale ritrovati a 13 anni di distanza. Consigliato: a chi si sente condannato da un destino inevitabile, a chi vuole una rappresentazione a tinte forti dei tratti peggiori della provincia del nord Italia.

  • User Icon

    Romina P.

    06/10/2017 16:06:17

    Una buon inizio ma nel finale ho perso l'entusiasmo per una storia che non mi ha per niente coinvolto e incuriosito.

  • User Icon

    Vittorio

    07/09/2017 16:35:16

    Angosciante, claustrofobico, personaggi ben delineati dal punto di vista psicologico...un gran bel libro!! Non cinque stelle solo perché leggermente esagerato...

  • User Icon

    maurizio

    30/03/2017 12:31:29

    Bellissimo,una scrittura dai ritmi serrati e stringenti senza inutili orpelli, una scoperta!

  • User Icon

    Adriana

    26/05/2013 10:17:16

    Scontato e puerile dall'inizio alla fine. Concordo con tutti i giudizi dal 2 in giù.

  • User Icon

    filippo

    15/03/2013 15:19:56

    Gran bella scoperta Montanari, libro sincero e spietato che racconta il marciume di una piccola realtà di paese. Personaggi ben tratteggiati con le loro paure e segreti. Consigliato.

  • User Icon

    Laura

    20/01/2013 22:31:34

    C'è poco da dire quando un libro ti delude da quasi tutti i punti di vista. Le recensioni sono inspiegabilmente positive, ma a questo punto mi viene il dubbio se il libro sia lo stesso. Al momento dell'acquisto pensavo fosse un giallo; dopo i primi capitoli, a malincuore, ho iniziato a pensare fosse il solito libro da leggere sotto l'ombrellone...a metà racconto ho dovuto faticare per portare a termine la lettura. I personaggi sono banali ed è assente qualsiasi descrizione psicologica degna di essere tale. La trama è molto più che banale....già a metà del libro sapevo bene come sarebbe finita la storia e non mi sono sbagliata. E poi qualcuno può dirmi il senso della presenza costante di scene di sesso esplicite, volgari e violente che con la trama non hanno nulla a che fare? Non lo comprate!!!!

  • User Icon

    Alberto Gaffi

    23/05/2010 14:08:00

    Forse la cosa migliore di Montanari dopo La prima notte. L'atmosfera appiccicosa e umida regala attese e tempi sospesi che difficilmente dimenticherete. Le onde dei ricordi saranno la risacca indelebile di Andrea, un personaggio appena accennato, ma molto bene evocato, da diventare di granito. Bello.

  • User Icon

    sax

    03/09/2008 08:42:38

    Gran bel romanzo, mi è piaciuto molto, ancora una volta ho avuto modo di conoscere un nuovo autore grazie alle recensioni.

  • User Icon

    Mauri-74

    14/04/2008 15:29:23

    Il capolavoro di Montanari !!! per ora...

  • User Icon

    Andrea72

    30/10/2005 16:50:34

    Un affresco di vita, di provincia talmente intenso da rimanere impresso nella mia mente come un quadro da cui non riesci staccare lo sguardo, e da cui pure il ricordo non riesce a staccare le sue emozioni.E' scritto in maniera diretta, semplice e mai banale, come se le parole fossero gocce di un fiume che scivola dolcemente nel suo letto senza che una sola pietra ne ostacoli mai il cammino. Uno stile che alterna la prima e la terza persona senza preavviso, rimbalzando da un personaggio all'altro, senza che si possa prendere mai un attimo di respiro. Tutti personaggi bellissimi, caratterizzati in modo personale ed originale, attraverso la forma pensiero che entra in ognuno di loro con personalità e grande sensibilità.Credo la si debba avere per poter dar voce ai pensieri di una ragazzina in maniera così efficace, per poter masturbare un prete nei pensieri e con le immagini senza fargli perdere la sua identità agli occhi di chi legge ( anche se questa si è persa per sempre dentro di lui ), per entrare nella testa di un uomo che ha chiuso il passato in una scatola e che la sta riaprendo come si riapre un taglio ancora vivo.I piccoli accenni agli inizi di ogni capitolo, ad esaudire richieste e a moltiplicare tensione, li ho letti sempre con molta curiosità, come se fossero una piccola mano il cui mignolo mi conduceva oltre il cammino.Storia esistenziale, che parla di sentimenti, in cui il thrilling comincia a prendere sostanza da un certo punto in avanti, una tensione palpabile fatta di piccoli momenti e che esplode nelle pagine finali in modo dirompente, con finali che si sommano ad altri finali, fino all'ultimo catartico sfregio che sfocia in un pianto liberatorio, esaustivo e completo, che si asciuga in un ultima carezza, si rialza insieme a quella bici e guarda fuori dal finestrino l'orizzonte di un mondo ancora da vivere, da descrivere, di cui temere la grandezza ma da cui si può trovare conforto.DA LEGGERE!

  • User Icon

    Greta

    28/09/2005 11:21:40

    Sono molto felice di poter finalmente "osannare" uno scrittore italiano. Questo è un libro che si legge tutto d'un fiato, che ti fa alzare gli occhi (e non chiuderli) e guardare i tuoi compaesani e anche te stesso, e pensare che in effetti è vero, è così, siamo tutti pronti nel giudizio e molto attaccati alle apparenze. Montanari ci presenta certi atteggiamenti di paese, calca la mano su questi, fa di Lovere il paese di tutti noi. In quasi tutti i luoghi dove viviamo, c'è stato il caso di cui si mormora spesso. I genitori ne parlano con i figli, ogni volta aggiungendo dei particolari, ingigantendolo. In questo modo quando il "mostro" ritorna, preceduto dalla sua fama, si ritrova davanti la condanna morale. Andrea ritorna dopo 13 anni, ma torna con una forza d'animo e di carattere tali, dimostrando che il passato invece di schiacciarlo l'ha rafforzato e in qualche modo migliorato. Affronta finalmente ciò che è stato, lo prende di petto e pareggia i conti. Don Alfio è la figura che più ho apprezzato i suoi dubbi, le sue incertezze, le critiche che rivolge a se stesso e alla comunità sono la parte più vera del libro. In un buon brano i cattivi sono cattivissimi e fin dalle prime pagine quando li conosciamo, attirano subito la nostra antipatia, come l'attirano i bulli di paese che tutti nella vita abbiamo incontrato. Forse qui l'autore poteva approfondire di più la personalità dei tre moschettieri, anche se forse ne sarebbe uscito un librone di 1000 pagine. Tutta la mia tenerezza per Gilberto e Lidia. Le scene di sesso sono molto belle, ma naturalmente scritte da un uomo che trasporta le sue fantasie anche nell'universo femminile. Molta (o molto) fellatio e l'incarnazione nella dolce Dora dell'ideale di donna.

  • User Icon

    Romano De Marco

    27/06/2005 12:52:29

    CHIUDI GLI OCCHI è un esempio limpido di narrativa italiana che pur avendo avuto un buon successo non ha goduto del risalto che avrebbe meritato. In questo romanzo ho trovato la grande voglia di raccontare una storia e il grande talento di saperlo fare con semplicità e con una enorme classe. Ho conosciuto personaggi nei quali ho potuto ritrovarmi e grazie ai quali ho potuto riflettere. Nelle paure, i sentimenti, le sensazioni della fauna umana del paesino sul lago d’Iseo ho riconosciuto almeno tre aspetti di me stesso. Chi sono, chi vorrei essere, chi ho paura di diventare. Non credo sia giusto archiviare quest’opera sotto una etichetta specifica tipo noir o giallo. E’ vita. Vita presentata in maniera piacevole e appassionante. Per questo tralascio di criticare gi aspetti prettamente “gialli” che non mi hanno completamente convinto ed evito di segnalare quello che in un primo momento mi era sembrato il diverso finale verso il quale la storia si era incanalata. Non posso giudicare le scelte dell’autore, sindacare i motivi che l’hanno spinto verso determinate direzioni nella realizzazione di questa opera. Posso al massimo dare un giudizio complessivo da lettore sul libro. Bellissimo. Pieno di tensione, malinconia, amore, odio, desiderio, ipocrisia. Insomma pieno di vita. Montanari è davvero un grande.

Vedi tutte le 47 recensioni cliente
  • Raul Montanari Cover

    Raul Montanari ha pubblicato tredici romanzi e tre libri di racconti. I più noti: La perfezione (Feltrinelli 1994) e, per Baldini & Castoldi, Che cosa hai fatto, Chiudi gli occhi, L’esistenza di dio, La prima notte, Strane cose domani (premio Bari, premio Siderno e voto degli studenti alla selezione Premio Strega 2010). Più di cento suoi racconti sono usciti in antologie, quotidiani e periodici. Con Aldo Nove e Tiziano Scarpa ha scritto Nelle galassie oggi come oggi (Einaudi), insolito bestseller nel campo della poesia. Ha pubblicato il saggio Il Cristo zen (Indiana 2011), oltre a numerosi articoli, opere teatrali, sceneggiature e traduzioni dalle lingue classiche e moderne (Sofocle, Seneca, Shakespeare, Poe, Stevenson, Wilde, Borges, Cormac McCarthy fra gli altri).... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali