Il cielo di domani

Luca Brunoni

Editore: Fontana Edizioni
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 1 gennaio 2016
Pagine: 224 p., Rilegato
  • EAN: 9788881914517
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
"Luca Brunoni ci offre un romanzo d'esordio con tutti i crismi: veloce, coinvolgente, misterioso al punto giusto, punteggiato di personaggi che vorresti al tuo fianco." - Corriere del Ticino

Per il protagonista di "Il cielo di domani" il futuro è a portata di mano: la banca dove lavora lo sta formando perché diventi un pezzo grosso, di quelli che guardano la città dall’alto del loro ufficio di vetro e che a Natale sotto l’albero trovano bonus da capogiro. Non male per un ragazzo di periferia, figlio di operai; uno che sotto la pelle di futuro leader è insicuro e sensibile – forse troppo per quel mondo di tagliagole. E soprattutto, non male per un ragazzo che da qualche anno lotta con una malattia complicata. Ma quando, trasferitosi a Barcellona per un corso di spagnolo voluto dalla banca, perde le pastiglie che lo curano, gli eventi precipitano. Un passato dimenticato ritorna a galla, aprendo uno squarcio nelle sue certezze: abbastanza per intravedere l’ombra di un terribile segreto. Cominciano così settantadue ore frenetiche a Barcellona, dai vicoli scuri del Barri Gòtic alle colline del Parc Güell, mentre la città, travolta da temporali, cambia volto. "Il cielo di domani" è la storia di un cambiamento ed è una storia d’amore. È la storia di un uomo che forse ha inseguito il sogno sbagliato, che si è dimenticato chi era. E che ora vuole ricordare.

Luca Brunoni è nato a Lugano nel 1982. Ha studiato giurisprudenza e letteratura e vive tra la sua città natale e Neuchâtel. Il cielo di domani è il suo primo romanzo.

€ 12,75

€ 15,00

Risparmi € 2,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibile in 2 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    BlauCel

    02/01/2018 19:13:04

    “Il cielo di domani” è un racconto ammaliatore nel quale ci si immerge sin dalle prime pagine. Ha un ritmo scattante e consente una lettura agile e spedita che non si imbatte mai in divagazioni inutili o in passaggi stucchevoli. La storia si snoda in un doppio orizzonte temporale in cui anche chi legge potrà piacevolmente perdersi. Al termine di un soggiorno di formazione, il protagonista si scopre all'improvviso incastrato tra due alternative antitetiche e inconciliabili. Da una parte il passato: una vita già rigidamente impostata ma rassicurante, in una Milano familiare e confortevole in cui è il suo lavoro serrato ed alienante a monopolizzare le giornate. Dall'altra il presente: una parentesi tratteggiata da incognite (ma affrontabile con disinvoltura e al cui interno non fatica a trovare una dimensione propria) in una Barcellona estranea e tutta da scoprire, a volte anche un po' ostile, dove poter però respirare a pieni polmoni e riscoprire se stesso. Dove sentirsi libero. Ed è proprio tra le vie caotiche e frenetiche della città di Gaudì che ogni sua certezza inizierà a vacillare e le sue priorità verranno sovvertite; è qui che una verità destabilizzante gli darà appuntamento, gettando ombre cupe su quel suo futuro già scritto in modo categorico e senza deviazioni di rotta contemplate. Un romanzo scritto con uno stile elegante e convincente che mi sento davvero di consigliare; imperdibile per chi, come me, ama la capitale catalana o per chi ha in progetto di visitarla. Luca Brunoni è decisamente un giovane scrittore promettente, da tenere d’occhio!

  • User Icon

    Eloisa

    01/02/2017 14:52:55

    Una piacevolissima sorpresa: uno scrittore giovane alla sua prima pubblicazione importante e che non delude in nessun aspetto. La storia è avvincente, curiosa, insolita. L'attenzione è sempre tesa perché la storia lo permette, non subisce flessioni, non si svela prima delle ultime pagine. Un romanzo da bere in poche ore perché fermarsi è difficile. Immedesimarsi ed immaginare luoghi e personaggi risulta molto naturale, tanto che a volte pare di sentire i rumori del mare e della grande città, o il fastidio di un pericolo latente. Attendo con trepidazione e curiosità la prossima pubblicazione di questo autore.

  • User Icon

    Yvonne

    01/02/2017 09:37:38

    "Sei mai stato una persona diversa..?" Una domanda impegnativa quasi inquietante.. Ambientato a tratti a Milano ma principalmente a Barcellona. Un viaggio all'interno della mente umana.. della società odierna.. della perfezione confezionata dai potenti! Un libro delicato e intenso. Intrigante. Magnetico. Sono rimasta incollata e solo il buonsenso (ahimè ho pure una vita e un lavoro) mi ha impedito di mangiarmelo in una notte! Questo è il tipico libro che appena lo posi lo riprendi e pensi "beh dai un'altra pagina.."

Scrivi una recensione