Il cielo diviso - Christa Wolf - copertina

Il cielo diviso

Christa Wolf

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: E/O
Collana: Tascabili e/o
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
In commercio dal: 10 maggio 2012
  • EAN: 9788866321422
Salvato in 62 liste dei desideri

€ 9,50

€ 10,00
(-5%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Il cielo diviso

Christa Wolf

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Il cielo diviso

Christa Wolf

€ 10,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Il cielo diviso

Christa Wolf

€ 10,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 10,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Sono passati più di 30 anni da quando "Il cielo diviso" è stato pubblicato per la prima volta in Germania. In questo arco di tempo il Muro di Berlino è stato abbattuto. Eppure la storia d'amore di Rita e Manfred, storia cresciuta e naufragata all'ombra di quel Muro e dei grandi eventi storici e esso collegato, non ha perso neanche un briciolo della sua forza emotiva e metaforica. I due giovani sono ancora lì, sotto gli occhi del lettore, nel momento in cui si uniscono in un innocente progetto di vita comune e poi, nemmeno due anni dopo, quando questo stesso amore si spezza sotto l'arida pressione della Storia. Allora le differenze ideali e di temperamento dei due prevalgono e le loro strade si separano.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,67
di 5
Totale 6
5
3
4
0
3
1
2
2
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Giacomo

    02/08/2020 01:54:04

    La scrittura della Wolf è assolutamente intimista. Sussurrate sono le pagine in cui la penna dell' autrice regala bellissimi scorci di vita solitaria e femminile. La rudezza della Germania di quegli anni traspare pienamente nei dialoghi stringati, nelle emozioni eluse dei personaggi che vivono pare sotto un cielo grigio grigio, ma sono tuttavia molto sensibili emotivamente. Romanzo delicato a tratti, nei frangenti di puro sfogo di Rita, e plumbeo per lo stile difficile con cui l' autrice intreccia gli argomenti: il lavoro in fabbrica, la Storia, la crescita personale e l' evolversi di una storia d' amore. Di seguito al romanzo è presente una utile postfazione di Maria Teresa Mandalari per orientarsi nel commento al romanzo e affacciarsi ad autori tedeschi.

  • User Icon

    Giulia

    12/05/2020 08:05:56

    È scegliere un libro e definirlo ‘il mio preferito’. ‘Il cielo diviso’ rientra sicuramente in quella lista. È una storia d’amore in tempi difficili, raccontata da Christa Wolf con la sua meravigliosa scrittura. È una lettura che non solo scorre, ma che ti fa anche emozionare. Veramente stupendo.

  • User Icon

    Marco B

    23/09/2019 17:36:39

    Pubblicato nel 1963, Il cielo diviso è la prima opera di Christa Wolf dal grande riscontro internazionale. Un romanzo che si ispira a una vicenda autobiografica ma che si pone come una profonda riflessione sulla divisione della Germania ai tempi della guerra fredda. Protagonista del romanzo è Rita che, dopo un incidente in fabbrica, ancora sotto shock, ricostruisce gli ultimi due anni della sua vita. La scrittrice, ricorrendo alla tecnica narrativa del flashback, ripercorre la storia d'amore tra la protagonista e Manfred, ostacolata dal desiderio dell'uomo di lasciare la Germania dell'Est. Rita non ha intenzione di seguirlo ed è costretta ad abbandonarlo, il mondo della Berlino Ovest non le appartiene, come non appartiene a Wolf che crea così una simmetria tra sé e il suo personaggio. Infatti la scrittrice inizialmente aderì al credo socialista con entusiasmo, forse non del tutto consapevole della gravità delle pressioni esercitate dalla politica anche sullo sviluppo culturale. L'infortunio o tentato suicidio sui binari ferroviari - sostiene Maria Teresa Mandalari, curatrice della postfazione - è "l'allusione velata o esplicita a uno scontro di forze esorbitanti, come possono esserlo quelle storiche, che s'apprestano a stritolare l'individuo".

  • User Icon

    Carmine

    17/09/2018 23:00:03

    Rita ha quasi 20 anni, Manfred ne ha quasi 30. Lui è il suo primo amore, lei gli cambia vita e lo strappa alla solitudine. Potrebbe essere una bellissima storia d’amore con il lieto fine da favola. E’ il 1959, esattamente due anni prima che venisse costruito il muro di Berlino, loro abitano nella Germania est. Sono pieni di sogni, lei è giovane, ingenua, studia per diventare insegnante, lui non è più tanto giovane, fa parte di quella gioventù scottata dalla guerra, è un chimico. Impareranno a conoscersi, a condividere ogni cosa, realizzeranno che per quell’amore farebbero ogni cosa, che quell’amore è davvero l’unica cosa che li tiene in piedi. Ma fuori il mondo scorre e continua a ferirli. Il mondo continua a ferirle lui. Manfred è oppresso dalle sue esperienze, tutte le sue illusioni crollano, ora odia tutto e tutti. Rita cresce e quel poco di ingenuità che ancora le resta la rende da un lato più forte di lui. Ma lui ce la mette tutta, lui che ha solo quell’amore, lui che per quell’amore morirebbe. Il peso della storia è più forte di questo amore che sembra così forte, finiranno schiacciati sotto di esso nonostante i loro sforzi di rimanere a galla. E sotto il peso della storia si rialzeranno, senza paura, perché vogliono vivere senza risparmiarsi, “come se ce ne fosse anche troppa di questa strana sostanza ch’è la vita. Come se non dovesse avere mai fine.” Christa Wolf, attraverso le figure di Manfred e Rita sembra rappresentare la divisione tra Germania Ovest e Germania Est, divisione che era tanto evidente prima ancora della costruzione del muro, e ci mostra con spietata crudeltà come, al di là delle apparenza, il cielo è sempre il primo a essere diviso. Lo stile è molto semplice e rende il libro abbastanza scorrevole, l'autrice riesce a intrecciare la storia del suo paese - e soprattutto quella della DDR - a quella di Rita e Manfred senza particolari problemi stilistici e/o narrativi.

  • User Icon

    Emanuela

    17/09/2018 22:07:25

    Ambientato negli anni subito precedenti e subito successivi alla costruzione del muro di Berlino, Christa Wolf narra una storia d’amore nata nella Germania Est dell’epoca, quella tra una giovane donna ancora piena di speranze e quella di uomo che le ha ormai perse tutte; due figure simbolicamente rappresentati la divisione tra i due poli della Germania. Con questo romanzo l’autrice tedesca voleva dimostrare, in un periodo difficile per la storia del suo paese, che vi era ancora motivo per continuare a vivere da questa parte del muro.

  • User Icon

    alex

    23/08/2013 08:07:00

    Non so come abbia potuto avere successo questo libro. La narrazione (confusa) di una storia d'amore nella DDR con diversi flashback che non aiutano il lettore a districarsi. Io credo che la versione italiana cmq, e forse questa in particolare, sia stata tradotta malissimo... cioè la storia si può seguire ma è scritto in una maniera astrusa, veramente un calvario benchè sia un libricino.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
  • Christa Wolf Cover

    Nata il 18 marzo del 1929 in Polonia è considerata una scrittrice tedesca e ha vissuto nella Germania Est, laureandosi a Lipsia e svolgendo attività di lettrice editoriale a Berlino (dove è morta) e a Halle. È una delle principali scrittrici contemporanee. Passata in pieno per due dittature su terra tedesca, ha incarnato per decenni il cuore della letteratura e dei sogni dell’ex-Rdt. Il suo impegno politico ufficiale si è accompagnato a un’insistente rivendicazione della propria autonomia di scrittrice; nel 1976 è stata espulsa dall’Unione degli scrittori tedeschi. Il racconto lungo, Il cielo diviso (Der geteilte Himmel, 1963), storia di un amore nella Germania divisa, divenne uno dei testi più letti e discussi nel suo paese.... Approfondisci
Note legali