Stripe PDP
Salvato in 6 liste dei desideri
La città conquistata. Pietroburgo 1919
3,88 € 7,19 €
LIBRO USATO
7,19 € 3,88 €
ora non disp. ora non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libraccio
3,88 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
ibs
6,11 € Spedizione gratuita
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
6,11 € Spedizione gratuita
Disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libraccio
3,88 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
La città conquistata. Pietroburgo 1919 - Victor Serge - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Dettagli

2000
1 gennaio 2000
176 p.
9788872852217

Valutazioni e recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Descrizione
Recensioni: 5/5

Pietroburgo 1919: nella città assediata dalle truppe della controrivoluzione, alle prese con il gelo, la fame e il malcontento operaio, si snodano le vicende, grandi o meschine, d'amore o d'odio, di un gruppo di rivoluzionari. Victor Serge, un protagonista di quegli anni indimenticabili, le racconta con l'asciuttezza e la crudezza di un romanzo-verità. Ma «Città conquistata» non è solo la preziosa narrazione dal vivo di una rivoluzione costretta a difendersi con il terrore. E' insieme il romanzo di una città e la riflessione di una coscienza critica che, alla svolta degli anni Trenta, coglie precocemente il dramma di una rivoluzione su cui già grava l'ombra del totalitarismo. Victor Serge (Bruxelles 1890-Città del Messico 1947) giornalista e saggista, storico e romanziere, è una delle figure più affascinanti del movimento rivoluzionario nella prima metà del Novecento. Anarchico, poi bolscevico, infine schierato con Trotsky e deportato, è stato tra i primi a denunciare dall'interno e a combattere gli orrori dello stalinismo. Autore appassionato e protagonista di prima linea, con le sue memorie Serge ci ha lasciato le testimonianze più intense e drammatiche di una grande epoca storica (Memorie di un rivoluzionario, Anni spietati, L'anno primo della rivoluzione russa).

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Victor Serge

1890, Bruxelles

Giornalista, saggista e romanziere. Dapprima anarchico, poi bolscevico, in seguito schierato con Trockij e deportato a Orenburg, fu tra i primi a denunciare nei suoi scritti i crimini compiuti da Stalin. Tra i suoi libri più noti ricordiamo:  Il caso Tulaev, Memorie di un rivoluzionario, L’Anno primo della rivoluzione russa e La città conquistata.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore