Categorie

Dominique Lapierre

Editore: Mondadori
Collana: Oscar absolute
Edizione: 3
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
Pagine: 504 p., Brossura
  • EAN: 9788804667438
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Alessandro

    27/05/2014 00.55.46

    Non ci sono parole. Racchiude in sè il senso della vita.

  • User Icon

    Natalia

    27/01/2014 17.54.45

    Sì, 500 pagine sono tante, soprattutto se per 3/4 parliamo di malattie, cacca, insetti...Sì, è anche un pò pesante in alcuni tratti e forse anche "furbo"...ma le emozioni che mi ha suscitato questo romanzo, raramente sono riuscita a provarle con altre opere. Mi ha commosso, mi ha fatto riflettere, mi ha aiutato ad apprezzare tutto ciò che ho. E soprattutto mi ha insegnato cosa può essere la felicità, come si può vivere bene anche in condizioni disumane se riusciamo a trovare in noi stessi e nell'aiuto verso il prossimo la forza per andare oltre. Bello bello.

  • User Icon

    Massimo Sbrizzi

    05/12/2013 20.39.17

    Per puro caso ho avuto tra le mani questo libro.L'ho trovato interessantissimo, da leggere assolutamente. Da questo libro è stato tratto anche l'omonimo film, che ho appena visto,assolutamente mediocre rispetto al libro.

  • User Icon

    Paola

    15/11/2012 22.48.43

    Libro molto interessante e crudo sulla vita nella baraccopoli ai margini di Calcutta.

  • User Icon

    Francesca

    01/01/2012 18.30.01

    Poche parole per un libro imperdibile, che ogni persona dovrebbe leggere e rileggere. Rimane ancora il più bel libro letto.

  • User Icon

    elda

    03/03/2011 23.00.06

    Il romanzo è una testimonianza di condivisione e solidarietà, una lezione di speranza e umanità, un inno gioioso alla vita. Uno dei più bei libri che abbia mai letto.

  • User Icon

    rosario

    03/01/2011 16.21.46

    che libro fantastico...nn ho parole per descrivere un capolavoro che dura ormai da tempo da generazioni in generazioni!!!

  • User Icon

    simona81

    17/01/2010 21.07.30

    libro stupendo.... ma dopo che diciamo questo facciamo concretamente qualcosa mandiamo degli aiuti in soldi per quanto possiamo... regaliamo a parenti e amici il libro per il compleanno e feste cosi' contribuiamo a madare un contributo all'associazione e a divulgare il messaggio....rendiamoci utili nel nostro piccolo

  • User Icon

    girod

    10/10/2009 19.27.22

    ho letto il libro alcuni anni fa, quando ancora mi occupavo di volontariato in appoggio a missionari in africa: il libro, oltre che bellissimo è anche una interessante denuncia di quanto l'opera del vero missionario possa essere resa più ardua dall'ambiguità di certa autoritaria parte che rifugge da atti di eroismo! Nel film ciò non compare: epurato?

  • User Icon

    giancarla

    28/06/2009 21.22.37

    E' un libro bellissimo che tutti dovrebbero leggere. Se fossi un'insegnante lo includerei tra i libri di testo. L'ho prestato a tanta gente (solitamente non presto i miei libri, ma per questo ho fatto un'eccezione proprio per divulgarlo), spero ne abbiano tratto buoni insegnamenti. Comperate anche il seguito (che è più fotografico che letterario): Gli Eroi della Città della Gioia, così vi fate un'idea ancora migliore dei protagonisti e della loro vita. Grazie Dominique! Giancarla

  • User Icon

    Ersilia

    19/05/2009 16.10.37

    Sto leggendo il libro "Citta' della gioia" e ne sto traendo una lezione di vita e di altruismo ammirevoli. Mi sta dando tanto coraggio e speranza poichè se in Italia si stanno vivendo momenti molto difficili, si puo' pensare che traendo spunto dal libro, ci sia una Presenza soprannaturale che provveda con l'amore e la forza del coraggio ad affrontare questi momenti critici, poichè c'è sempre la speranza di un domani migliore. Ammirevole la capacità dell'autore nel raccontare e far vivere quasi immersi nella "Città della Gioia" .

  • User Icon

    OskarSchell

    06/05/2009 15.11.41

    L'ho letto tanti anni fa e di recente l'ho regalato ad un amico che è stato in India. Spero lo abbia apprezzato, per me è un capolavoro!

  • User Icon

    Sweetylorena

    05/05/2009 15.43.42

    E se si potesse dare anche un giudizio maggiore lo farei. E' un libro assolutamente magnifico. Lapierre riesce a farti respirare l'India..la sua tragicità e allo stesso la sua magia! E' un libro da donare..

  • User Icon

    Sabrina

    17/11/2008 11.50.51

    Un libro che ti insegna a pensare, ad apprezzare quello che hai, a sorridere in ogni situazione e a non rimanere indifferente. Stupendo!!!

  • User Icon

    TERESA

    15/09/2008 22.44.01

    libro bellissimo l'ho letto due volte e con la stessa emozione,lo stesso non posso dire del film.Una cosa che non mi é piaciuta del film é che in qualche modo ha stravolto il libro.Nel libro i protagonisti sono i poveri della Città della gioia,ma é protagonista principale padre Lambert,il dottore viene molto dopo e se anche lui é una parte importante non vedo perché nel film viene ad essere il principale protagonista mettendo completamente in ombra il prete e cambiando così la scrittura di Lapierre spesso i registi si arrogano il diritto di cambiare lo spirito e la storia del libro di cui traggono la storia. Ma come si fa a non tenere conto di tutta la storia di più della metà del libro. Ma come non mettere in risalto i sacrifici e l'amore che padre Lambert da e riceve dai poveri, i suoi inizi terribili a contatto con tanta sofferenza Il film mi ha molto delusa il libro é meraviglioso penso che fra qualche tempo lo rileggero grazie Teresa

  • User Icon

    anna

    02/02/2008 11.59.54

    Ho terminato proprio ieri la lettura di questo incredibile libro!!! Credo che la fantasia umana non sarebbe riuscita a descrivere e ad inventarsi la tragica realtà che incombe su questa parte del mondo! E' un libro che fa riflettere molto , non si è più gli stessi dopo qusta lettura....anche se ho avuto la fortuna di visitare l'India poco prima dello tsunami, cio' nonostante non avrei potuto immaginare che esistesse un universo tale ,per quanto vedessi ed intuissi un degrado esagerato in talune parti !!! Credo veramente nel messaggio dell'autore..... è nostro sacrosanto dovere cercare di eliminare le cause che determinano tali realtà , perchè è altrettanto sacrosanto dovere restituire la DIGNITA' alle persone vittime di grandi ingiustizie sociali!!!! anna

  • User Icon

    Francesco L

    23/01/2008 19.37.55

    Un inno alla vita e all'uomo, un agghiacciante ritratto della società indiana delle bidonvilles, un omaggio alla straordinaria opera di quanti dedicano la propria vita al prossimo. La Città della Gioia riesce a trasmettere al lettore emozioni e sentimenti contrastanti, dalla frustazione e mestizia per le inumane condizioni in cui versano milioni di abitanti delle megalopoli indiane alla gioia e speranza per lo straordinario attaccamento alla vita che queste stesse persone hanno, nonostante le dure prove cui ogni giorno sono sottoposte. Un libro che induce alla riflessione e che appassiona. Da leggere

  • User Icon

    angela

    17/09/2007 11.23.26

    se non un grandissimo romanzo è comunque una lettura straordinaria: per quanto la mia mente di ricca occidentale sappia che si possa vivere in miseria e difficoltà, non avrei mai creduto immaginabile un degrado di quel tipo in cui, però, si stagliano incrollabili fierezza e dignità. in cui, però, amor vincit omnia. straordinario e miracoloso. anche dal mio punto di vista razionale e non credente. una nota a margine: come è stata possibile quella scelta insulsa per la sintesi in quarta di copertina?

  • User Icon

    Daniel

    23/07/2007 20.57.29

    Ho letto la citta' della gioia qualche anno fa' e ancora lo ricordo volentieri, ma per quanti ne sono stati colpiti, come me tra l' altro, leggete anche mezzanotte e cinque a bhopal, sempre di LaPierre(in collaborazione con MOro credo)e una volta finito di leggere pensate che la tragedia e' successa realmente e che i responsabili sono tutt' ora impuniti.

  • User Icon

    paolo

    28/02/2007 10.01.29

    Un libro semplicemente fantastico! Mi ha fatto conoscere un autore - Dominique Lapierre - che ho poi approfondito e devo dire che i suoi libri non lasciano mai indifferenti. Anche a distanza di anni il solo rivedere la copertina mi fa rivivere momenti di lettura indimenticabili.

Vedi tutte le 63 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione