Categorie

Guglielmo Pispisa

Editore: Einaudi
Anno edizione: 2005
Pagine: 385 p. , Brossura
  • EAN: 9788806175467

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    riccardo

    21/02/2008 14.55.54

    fino alla meta' del libro la storia e' stata affascinante.La spiegazione del mantello di zorro ha compromesso gran parte del fascino del libro

  • User Icon

    77xela

    13/04/2007 16.02.26

    Un libro simpatico pieno di brio sicuramente da leggere tutto d'un fiato!

  • User Icon

    Gus

    27/03/2007 23.14.25

    Una sorpresa! Mi hanno regalato questo libro ed ho iniziato a leggerlo quasi per "dovere"... e l'ho finito tutto d'un fiato!

  • User Icon

    Andrea

    26/02/2007 02.04.38

    Davvero un bel romanzo. Interessante la trama e lo stile di narrazione. Spero che questo autore confermi il suo talento anche nei prossimi romanzi. Lo consiglio a tutti.

  • User Icon

    paoletta

    03/11/2006 15.33.22

    Un libro simpaticissimo e scritto molto bene. mi e' piaciuto molto il modo di descrivere i personaggi, e il paragonarli ad un videogioco. alla fine del libro mi mancano molto i personaggi, mi sembra di conoscerli tutti. consiglio a tutti di leggerlo.

  • User Icon

    angela.fanti@alice.it

    22/06/2006 22.56.17

    bellissimo e divertentissimo,fa morire dalle risate per lo humor semplice,colloquiale, quasi disinvolto.davvero un bel libro italiano dove la trama è ben organizzata e la struttura risulta moderna ed efficace, poi i personaggi sono ben definiti,ke l'autore ha reso originali partendo da stereotipi classici (il bello e simpatico,la ragazza divisa tra punk e borghesismo, il classico precisino che però risulta frizzante, originale e simpaticissimo). un libro assolutamente da leggere.

  • User Icon

    Lorenzo

    21/04/2006 13.54.11

    Un libro fantastico! Originale, molto ben scritto e pieno di humor. Non se ne trovano in giro tanti di libri così. Un autore da tenere sott'occhio..

  • User Icon

    Gianni

    18/01/2006 20.37.37

    Bello come può esser bello un bel film di Salvatores

  • User Icon

    cristina

    15/11/2005 08.29.06

    Devo assolutamente dare un segno per continuare a mantenere la media del voto più alto. E' vero, romanzi italiani così non se ne vedono spesso: ottimo intreccio, costruzione ragionata, reale ambientazione. Un giovane autore che probabilmente è già un serio professionista. Complimenti vivissimi.

  • User Icon

    vincenzo

    28/09/2005 19.34.24

    grazie alessandro....ho ordinato multiplo su ibs appena ho finito città perfetta ;) chissà quando arriva....se hai altri consigli di lettura sono sempre bene accetti...la mia mail è qui

  • User Icon

    Alessandro

    27/09/2005 19.21.40

    Condivido le opinioni di Vincenzo qui sopra. Anch'io ho letto Città Perfetta e lo trovo bello, davvero molto bello. Aderisce perfettamente al commento che ho trovato sul sito di Wumingfoundation: "è scritto talmente bene da essere persino irritante". A Vincenzo e agli altri che leggeranno questo commento suggerisco anche un altro libro dello stesso (promettente) autore che si trova sempre su questo sito. Si chiama Multiplo. L'impostazione dei due libri è molto diversa: trama ben strutturata, ambientazione moderna e realistica in una società tutt'altro che perfetta per Città Perfetta (avrete sempre un sorrisetto sulle labbra, ma alla fine vi toccherà riflettere..); divertentissimo invece Multiplo e secondo me spesso geniale per la sua ambientazione originallissima e per gli improbabili personaggi (potreste ridere di continuo, sconsigliato a chi legge i libri in metro...). Consigliati tutti e due a un pubblico tra i 16 e i 40 anni.

  • User Icon

    vincenzo

    24/09/2005 18.54.24

    Bellissimo...finalmente un romanzo italiano (e sono pochi, vedi lagioia di occidente per principianti)che non parla dell'ombelico dell'autore, che non chiede di non muoverti, che al contrario fa riflettere, fa sorridere, fa intenerire, fa incazzare, che parla della realtà, dei trentenni in cerca d'amore e spaventati dai legami, del lavoro e dei meccanismi opprimenti del mercato, della creatività individuale e dei compromessi per cercare di salvarla, di chi si fa scudo dell'ironia per sopravvivere e di chi non ce la fa e vola via, di chi cerca una città perfetta e di chi scopre il cartone dietro il virtuale..di questo e tanto altro, in un romanzo necessario...ancora una volta i quindici ci regalano una bella sorpresa....al prossimo!

Vedi tutte le 12 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione