€ 7,74

€ 15,49

Risparmi € 7,75 (50%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 6,98 €)

 
 
 


scheda di Cortellazzo, S., L'Indice 1988, n. 9

Per conoscere e capire Clint Eastwood non si può prescindere dall'analizzare il trinomio attore-regista-produttore, specificano gli autori nella lunga e particolareggiata introduzione al volume. E nel contempo non si può non tener conto di quanto il personaggio Eastwood sia stato danneggiato dai contenuti dei film da lui interpretati. Gli autori si scagliano contro questi pregiudizi che dimostrano "lo snobismo intellettuale, la superficialità d'analisi con cui la critica allora (e una parte irriducibile anche oggi) si accostava alla sua produzione". Eastwood attore è sulla sponda opposta a quella degli interpreti che si rifanno al metodo dell'Actor's Studio: la sua è una recitazione non enfatica, non nevrotica. Mantiene in sé, come specifica Eastwood stesso "qualcosa in riserva, così da suscitare nello spettatore la curiosità di scoprire il contenuto di questa riserva". Il "metodo Eastwood" si basa dunque sulla economia recitativa, sulla sottrazione piuttosto che sull'accumulo. Si rintracciano poi le influenze che alcuni registi - Don Siegel in testa - hanno avuto sulla sua formazione di regista-attore e il suo rapporto con alcuni generi specifici (il western e il poliziesco). Ciascun film di Eastwood e con Eastwood viene poi analizzato nel dettaglio, come è tradizione della collana "Le stelle filanti" dedicata da Gremese ad attori e registi.